rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Centenario Grande Guerra, "L'esercito combatte", ricco cartellone di eventi commemorativi

Per la Regione Friuli Venezia Giulia, il progetto vedrà la partecipazione di rappresentanze dei reparti che hanno combattuto nelle località di Prosecco, Oslavia, Redipuglia, Monte San Michele e Caporetto

Progetto “L’Esercito Combatte”

L’avvenimento sarà sviluppato attraverso la realizzazione di attività commemorative, promozionali e rievocative con evento inaugurale di partenza a Lecce (21 maggio ) ed attività conclusive a Padova tra la sera del 24 ed il 25 maggio. In particolare, Per la Regione Friuli Venezia Giulia, il progetto vedrà la partecipazione di rappresentanze dei reparti che hanno combattuto nelle   località di Prosecco, Oslavia, Redipuglia, Monte San Michele e Caporetto (SLO) e rappresentanze di studenti delle località di stanza dei reparti che, insieme alle associazioni combattentistiche e d’Arma, effettueranno una cerimonia commemorativa presso i  sacrari/cimiteri.

Il progetto ha coinvolto, a livello nazionale il MIUR ed in particolare per il FVG le scuole della Provincia di Pordenone, Gorizia e Udine.

Tutte le iniziative si pongono quale obiettivo principale quello di coinvolgere tutta la cittadinanza, ed è per questo motivo che per le commemorazioni del centenario, l’Esercito ha realizzato una serie di attività che, per tipologia e caratteristiche si rivolgono a varie fasce di pubblico, nello specifico:

  • il progetto commemorativo su scala nazionale “L’ESERCITO COMBATTE” con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) e degli enti governativi nazionali e locali;
  • il concorso grafico “LA GRANDE GUERRA A COLORI” realizzato in collaborazione con il MIUR rivolto agli istituti scolastici secondari di primo e secondo grado di tutta Italia;
  • una serie di Convegni e Conferenze​ su temi storici e contemporanei in numerose località italiane tenute da illustri accademici e professionisti del mondo militare e civile, con il coinvolgimento della popolazione, degli istituti scolastici e delle Università.

Le Commemorazioni per il Centenario della Grande Guerra 1916 – 2016

Con il progetto “L’Esercito combatte” (la denominazione nasce per ricordare le grandi battaglie che l’Esercito Italiano condusse nel 1916) si è inteso proseguire idealmente il percorso iniziato lo scorso anno con “L’Esercito marciava..” che ha visto nel 2015 il Friuli Venezia Giulia con la città di Trieste , il palcoscenico   ideale dell’evento conclusivo.  Si è voluto ricordare il processo identitario e il ruolo svolto dall’Esercito nella creazione dello spirito di unità nazionale. Partiranno da altrettante località (Sassari, Messina, Lecce, Caserta, Roma, Livorno, Bologna, Torino, Pordenone, Udine, Gorizia) di tutta Italia per compiere un percorso condiviso, lungo tutto la penisola che terminerà presso 10 Sacrari (Pasubio, Pocol, Asiago, Monte Grappa Fagarè, Oslavia, Redipuglia, San Michele Prosecco e Caporetto (in territorio Sloveno) eretti nelle località dalle quali vennero selezionate le salme di ignoti italiani deceduti, una delle quali è stata successivamente tumulata a Roma al monumento nazionale del Vittoriano.

Durante tutti gli eventi, verranno letti  i Caduti albo d’oro( a cura del coordinamento Albo d’Oro)  e contestuale consegnate le medaglia commemorativa a familiari di Caduti nella 1ma G.M.,  progetto fortemente voluto dalla Regione Friuli Venezia Giulia . L’evento di ricordare ogni caduto della Grande Guerra nella Regione FVG nasce dalla consapevolezza che il nostro territorio è legato alla memoria nazionale dell’Unità di Italia.

Calendario attività 24 maggio 2016:

OSLAVIA ( Brigata Aosta)

  • 10.00 commemorazioni Caduti con autorità locali civili e militari (Sindaco di Gorizia, Sindaco San Floriano del Collio (GO),SE il Vescovo di Gorizia) , scolaresche e Associazioni combattentistiche e d’Arma;
  • 10.10 lettura Caduti albo d’oro(a cura del coordinamento Albo d’Oro);
  • 10.20 visita guidata al Sacrario e alle zone d’interesse illustrate dallo  storico (dott. Pier Luigi Lodi) ;
  • 10.50 trasferimento delegazione e studenti presso Castello Formentini;
  • 11.10 visita sale castello (a cura dott. Lodi);

REDIPUGLIA ( Brigata Pinerolo)

  • 10.00 commemorazione Caduti con autorità locali civili e militari (SE il Prefetto di Gorizia, Sindaco di Fogliano di Redipuglia, Rappresentante Presidente Provincia di Gorizia, Rappresentante della Diocesi di Gorizia), scolaresche e Associazioni combattentistiche e d’Arma;
  • 10.10 lettura Caduti albo d’oro (a cura del coordinamento Albo d’Oro)  e contestuale consegna di medaglia commemorativa a familiari di Caduti nella 1ma G.M.);
  • 10.20 visita guidata al Sacrario, Monte Sei Busi e zone limitrofe illustrate dallo  storico (a cura dott. Fabio PASCOLUTTI) ;
  • 12.20 visita al cimitero austroungarico di Redipuglia (a cura dott.  Fabio PASCOLUTTI).

SAN MICHELE ( Brigata Ariete)

  • 10.00 commemorazioni Caduti con autorità locali civili e militari, scolaresche e Associazioni Combattentistiche e d’Arma;
  • 10.10 lettura Caduti albo d’oro( a cura del coordinamento Albo d’Oro)  e contestuale consegna di medaglia commemorativa a familiari di Caduti nella 1ma G.M.);
  • 10.20 visita guidata con il Professore Mauro Gaddi a:
  1. Museo della Grande Guerra
  2. Galleria Cannoniera della Terza Armata
  3. caverna austriaca del Generale Lukachich, costeggia Cima 3 (da dove si vede la parte esterna della Cannoniera)
  4. Schönburgtunnel, nei pressi di Cima 2.

PROSECCO ( Brigata Folgore)

  • 10.00 cerimonia di commemorazione Caduti con autorità locali civili e militari, scolaresche e Associazioni Combattentistiche e d’Arma;
  • 10.10 lettura Caduti albo d’oro (a cura del coordinamento Albo d’Oro) e contestuale consegna di medaglia commemorativa a familiari di Caduti nella 1ma G.M., accompagnata dal Coro dell’ Ass. Naz. Alpini di Trieste;
  • 10.20 visita guidata al Sacrario e alle zone d’interesse illustrate dallo  storico (dott. Igor Dolenc) accompagnato da canti della 1^ Guerra Mondiale eseguiti dal Coro Nino Baldi della  Sez. ANA di Trieste – direttore Bruno Guerrato.

CAPORETTO  ( Brigata Taurinense)

  • 10.00 commemorazione dei Caduti con autorità locali civili e militari slovene e rappresentanti Esercito Italiano;
  • 10.20 visita guidata con guida a:
  1. Sacrario militare
  2. museo di Caporetto
  3. L'ossario italiano
  4. La linea di difesa italiana.
  5. Opere di fortificazione della Ima guerra mondiale.
  6. Il ponte di Napoleone

A margine dell’ evento, in anteprima, presso il Circolo Unificato dell’Esercito si potranno visionate alcune opere realizzate dagli studenti del Liceo Artistico Enrico e Umberto Nordio di Trieste.

Gli studenti hanno partecipato all’estempore di pittura del Gruppo Triestini RIVEL’ ART su Trieste e la Grande Guerra .

Gli studenti, nell’ambito del concorso “la Grande Guerra a Colori” saranno premiati il 24 maggio p.v. alle 17.30 presso Villa Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centenario Grande Guerra, "L'esercito combatte", ricco cartellone di eventi commemorativi

TriestePrima è in caricamento