Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Isontino

Nuova stangata per un centro massaggi di Monfalcone: sequestro, chiusura per 5 giorni e multa anti Covid

L'episodio ha coinvolto un locale di via Verdi a Monfalcone. L'attività era finita nella rete della Polizia Locale bisiaca già a gennaio e avrebbe dovuto sanare le richieste dell'Azienda Sanitaria. Nuova gestione, riapertura ed ulteriore stangata

Nel gennaio di quest'anno aveva ricevuto l'ordinanza di sanare le mancanze che avevano portato alla chiusura del centro massaggi ma a distanza di quattro mesi il locale non solo non aveva ottemperato alle richieste dell'Azienda Sanitaria ma sono emerse violazioni sia in termini urbanistici che di rispetto della normativa anti CoViD-19. Per questo motivo, il centro massaggi di via Verdi gestito da un cittadino di origine cinese è stato posto sotto sequestro dalla Polizia Locale di Monfalcone. 

Il controllo dell'attività è scattato la scorsa settimana e, dopo le "gravi carenze strutturali ed igieniche nella modalità di gestione delle imprese" appurate ad inizio anno, ha registrato violazioni urbanistiche e del rispetto delle normative antipandemia. Per il locale, che aveva riaperto con una nuova gestione, è scattata la chiusura per cinque giorni e una sanzione di 400 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova stangata per un centro massaggi di Monfalcone: sequestro, chiusura per 5 giorni e multa anti Covid

TriestePrima è in caricamento