Cronaca

Morti sul lavoro, a Muggia la cerimonia in ricordo di Marianna Di Domenico

Ricordata questa mattina la giovane vittima di un incidente sul lavoro a Pasta Zara. Aveva solo 26 anni

Foto d'archivio

Davanti ai cancelli degli stabilimenti Barilla (ex Pasta Zara), questa mattina, si è tenuta la commemorazione di Marianna Di Domenico, lavoratrice internale deceduta tragicamente sul lavoro a soli 26 anni il 21 Luglio del 2004. Presenti alla cerimonia, tenuta da NIdiL CGIL e la FLAI CGIL, il vicesindaco di Muggia Francesco Bussani, l'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili e Rifondazione comunista.

"Ci ritroviamo oggi a distanza di 17 anni, come ogni anno, da quel triste giorno in cui Marianna perse la sua giovane vita affinche? la sua morte sia per noi un costante stimolo ad impegnarci per la tutela e la sicurezza nei luoghi di lavoro - ha dichiarato Nicola Dal Magro -. Una giornata dedicata non solo a Marianna, ma a tutte le vittime del lavoro".  Dal Magro ha quindi ricordato i dati presentati dall'Inail: "se da una parte si sono ridotte le denunce degli infortuni, un numero che va contestualizzato nella diminuzione delle ore lavorativa, dall'altra si è registrato un +13% di decessi. Le morti bianche sono ancora tante e troppe". "E’ necessaria una continuita? e sicurezza dei contratti, accompagnata da una stabilita? economica che risulta fondamentale per tutte/i le lavoratrici e i lavoratori al fine di evitare che, per portare il pane a casa alle proprie famiglie, si sia disposti a tutto. Il lavoro deve essere un mezzo per la propria realizzazione personale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti sul lavoro, a Muggia la cerimonia in ricordo di Marianna Di Domenico

TriestePrima è in caricamento