Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Lettini e ombrelloni abusivi sulla spiaggia di Canovella, denunciato il gestore del chiringuito

Le attrezzature erano di loro proprietà ma la concessione demaniale per l'arenile, come accertato dalla Guardia costiera, non c'era

Nel corso della settimana, all’interno di attività di controllo demaniale collegate con l’operazione “Mare sicuro”, il personale della Capitaneria di porto di Trieste ha riscontato la presenza di un discreto numero di attrezzature balneari (ombrelloni, sdraio e lettini) in un tratto di arenile libero prossimo al porticciolo di Canovella degli Zoppoli, nel Comune di Duino Aurisina. Le attrezzature sono risultate di proprietà di un esercizio commerciale situato sulla proprietà privata retrostante la spiaggia, esercizio privo di concessione demaniale per l’arenile. Ombrelloni e lettini sono stati pertanto sottoposti a sequestro preventivo, poi convalidato dall’autorità giudiziaria, alla quale il gestore dell’esercizio commerciale è stato deferito per abusiva occupazione di area demaniale marittima (reato punibile ai sensi dell’articolo 1161 del Codice della Navigazione). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettini e ombrelloni abusivi sulla spiaggia di Canovella, denunciato il gestore del chiringuito

TriestePrima è in caricamento