Chiude "Vita Nuova", la voce della comunità cattolica di Trieste

Lo storico settimanale della diocesi di Trieste era stato fondato nel 1920. Dipendenti in cassa integrazione

Vita Nuova chiude i battenti. Il settimanale della Diocesi di Trieste era stato fondato nel 1920 e quest'anno avrebbero celebrato un secolo di attività. I dipendenti sarebbero stati avvertiti della chiusura nella giornata di ieri, quando l'editore avrebbe annunciato che quello della prossima settimana sarebbe stato l'ultimo numero. Seguirà quindi la cassa integrazione ordinaria per 14 settimane, ferie ad esaurimento, per arrivare a fine ottobre, quando verrà deciso il da farsi. Poche le prospettive. Il settimanale contava due grafiche, due giornalisti, una addetta alla segreteria e molti giornalisti e collaboratori esterni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento