Chiude "Vita Nuova", la voce della comunità cattolica di Trieste

Lo storico settimanale della diocesi di Trieste era stato fondato nel 1920. Dipendenti in cassa integrazione

Vita Nuova chiude i battenti. Il settimanale della Diocesi di Trieste era stato fondato nel 1920 e quest'anno avrebbero celebrato un secolo di attività. I dipendenti sarebbero stati avvertiti della chiusura nella giornata di ieri, quando l'editore avrebbe annunciato che quello della prossima settimana sarebbe stato l'ultimo numero. Seguirà quindi la cassa integrazione ordinaria per 14 settimane, ferie ad esaurimento, per arrivare a fine ottobre, quando verrà deciso il da farsi. Poche le prospettive. Il settimanale contava due grafiche, due giornalisti, una addetta alla segreteria e molti giornalisti e collaboratori esterni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

Torna su
TriestePrima è in caricamento