rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Chiusa al Traffico anche via d'Alviano; Si Rinnova l'Appello a non Uscire di Casa

Dopo via Molino a Vento e viale D'Annunzio (con voci che danno la riapertura posticipata anche di un paio di giorni) la bora ha colpito anche la via D'alviano obbligando la Polizia Municpale a chiudere anche quella arteria. Si rinnova...

Dopo via Molino a Vento e viale D'Annunzio (con voci che danno la riapertura posticipata anche di un paio di giorni) la bora ha colpito anche la via D'alviano obbligando la Polizia Municpale a chiudere anche quella arteria.

Si rinnova assolutamente l'appello a non uscire, per quanto possibile, da casa se non per ragioni di assoluta necessità. Ci sono raffiche di bora che toccano i 140 km/h

In tale eventualità ci si può avvalere del numero verde del progetto "AMALIA" (tel. 800 544 544 ) attivo 24 ore su 24. Il servizio è curato dalla società Televita Spa in collaborazione con l'Azienda per i Servizi Sanitari n° 1 Triestina, ed è a disposizione delle persone fragili, over 65, residenti.

Tramite il contatto telefonico, è possibile accedere a servizi di vario genere: monitoraggi telefonici dedicati, consegna farmaci, consegna della spesa a domicilio (grazie alla collaborazione con le Cooperative Operaie), e vari altri interventi che possono essere attivati nei casi di emergenza tramite la rete dei servizi attivi nel territorio comunale. Il servizio sarà attivo fino a domenica 12 febbraio e, nel caso perdurino le difficoltà climatiche, sarà prorogato per un ulteriore periodo.

Sempre in merito alle perduranti avverse condizioni meteorologiche, l'Assessore Laura Famulari ricorda che, grazie alla rete dei servizi coordinata dal Comune di Trieste e formata da soggetti pubblici e privati (le Comunità di S. Martino al Campo e di S. Egidio, l'A.S.S. n° 1 Triestina, la Caritas Diocesana, la Croce Rossa Italiana, l'ICS - Consorzio Italiano Solidarietà, l'A.N.C.-Nucleo Volontario Protezione Civile, le Forze dell'ordine) è tato possibile dare accoglienza e riparo a tutti coloro che hanno richiesto un ricovero notturno in queste giornate particolarmente rigide.

Purtroppo vi sono ancora delle persone che gravitano nella zona della stazione centrale o nelle zone limitrofe che, nonostante siano stati intercettati dagli operatori dei servizi e invitati a pernottare nelle strutture apposite, rifiutano tale sistemazione. Si invitano pertanto i cittadini che dovessero notare persone in evidente difficoltà a segnalare un tanto alla Polizia Locale (tel. 040 366111 attivo 24 h su 24).

Ufficio Stampa Comune di Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusa al Traffico anche via d'Alviano; Si Rinnova l'Appello a non Uscire di Casa

TriestePrima è in caricamento