rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Dopo la rissa di venerdì scorso / Barriera Nuova - Città Nuova / Via Giuseppe Vidali

Pugno duro del Questore, chiuso per 14 giorni il Duke di via Vidali

Lo dichiara il titolare in un lungo sfogo sui social, spiegando la sua versione della vicenda dall'inizio: “Una persona entra in un locale pubblico, fa rissa, picchia la gente e la manda all’ospedale e invece di arrestare lui chiudono il mio locale"

La Polizia chiude per due settimane il Duke Pub di via Vidali dopo la rissa dello scorso venerdì. Lo annuncia in un video sui social il titolare del locale, che spiega la sua versione della vicenda dall’inizio: “Un mese fa arriva in locale un ragazzo di colore che inizialmente voleva bere gratis. Io gli offro una o due birre, la terza non gliela offro e lui vuole fare rissa con me e col barista. Alle tre del mattino ci prova con una ragazza, lei non ci sta e lui la picchia. Sei pattuglie di Polizia. Il giorno dopo è di nuovo libero”.

La storia continua: “Lui, purtroppo, abita tre portoni dopo il mio locale, fatto sta che non lo faccio più entrare. Lui spesso passa e saluta, scusandosi. Fino a venerdì scorso in cui entra dentro, chiedendo scusa e chiedendomi se posso offrirgli una birra. Gliela offro, chiedendogli però di comportarsi bene. Lui inizia a disturbare tutto il locale, così lo butto fuori. A quel punto lui prende il posacenere, di quelli con il cestino dell’immondizia sotto, e inizia ad aggredire tutti, spaccando la testa a un mio amico/cliente, provocandogli sette punti in testa e spaccando il vetro della finestra del locale. Arriva la Polizia”. 

“Sabato – continua il titolare del Duke - vado a sporgere denuncia o diffida, ma non me la fanno fare perché è chiuso, nel frattempo ho dei problemi e non riesco a essere reperibile al cellulare. Poi lui posta su Instagram un video in cui dice di voler tornare con una pistola, così chiudo il locale per due giorni per la sicurezza dei miei clienti e dei miei dipendenti. Oggi alle 6:30 vado in locale per aprire, mi trovo la Polizia che mi notifica due settimane di chiusura per pubblica sicurezza”. 

“Una persona entra in un locale pubblico – conclude - , fa rissa, picchia la gente e la manda all’ospedale e invece di arrestare lui chiudono il mio locale, ma non finisce qua perché proprio mentre la Polizia mi notifica questo, il signorino viene con due bottiglie vuote per fare rissa con me. La Polizia cosa fa? Niente, lo manda via. Mi dicono che ho tempo fino alle otto per andare in Questura e provare a ridurre questi tempi di chiusura. Vado in Questura alle 7:40 e non mi fanno entrare. Non so più cosa fare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro del Questore, chiuso per 14 giorni il Duke di via Vidali

TriestePrima è in caricamento