Cronaca

Fvg, le chiusure festive dei negozi salgono a dieci

Accolto l'emendamento di Siriani (FdI) che aggiunge l'1 novembre alle festività già prescelte: 1 gennaio, Pasqua, Lunedì dell'Angelo, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 25 e 26 dicembre

Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha accolto un emendamento a firma Luca Ciriani (FdI) che aggiunge alle nove date di chiusura obbligatoria degli esercizi commerciali legate ad altrettante festività (1 gennaio, Pasqua, Lunedì dell'Angelo, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 25 e 26 dicembre) anche quella dell'1 novembre, giorno di Ognisanti.

Rinviata ad ottobre, invece, la decisione sulle chiusure domenicali dei negozi per la mancata intesa tra le forze politiche e per verificare nel frattempo un'eventuale impugnazione da parte del Governo della parte relativa alle dieci chiusure obbligatorie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fvg, le chiusure festive dei negozi salgono a dieci

TriestePrima è in caricamento