Cronaca

Cibo sicuro: quasi 500 confezioni di prodotti sequestrati dalla Polizia locale

Controlli nella zona del Borgo Teresiano: sanzionato il 32enne C.M.S.

I controlli commerciali ad opera della Polizia locale di Trieste spaziano dalle verifiche sul rispetto delle normative statali, regionali, ai regolamenti comunali e alle ordinanze del sindaco, da parte degli esercenti di attività di qualsiasi natura (in sede fissa, su aree pubbliche, artigianali, pubblici esercizi, ricettive alberghiere ed extra alberghiere, mercati): «Lo scopo ultimo di questo tipo di servizio è la tutela del cittadino-consumatore ma vuole essere anche uno stimolo per i commercianti affinché garantiscano la regolarità e la sicurezza del proprio esercizio e dei prodotti trattati, soprattutto nel caso dei cibi». 

Nei giorni scorsi la Polizia Locale ha eseguito, nella zona del Borgo Teresiano, dei controlli presso i negozi di generi alimentari, individuandone uno specializzato nella vendita di articoli di carattere etnico o di importazione in genere, non in regola. Durante il sopralluogo gli operatori, dopo aver effettuato un esame accurato dei prodotti posti in vendita, con particolare riguardo al rispetto delle normative (ingredienti in lingua italiana, individuazione del soggetto importatore, denominazione, modalità di conservazione, istruzioni per l’uso) hanno accertato che una parte dei prodotti ne era carente. Rilevata anche una mancanza di indicazione del prezzo su un vasto assortimento di spezie, frutta secca, pomodorini in scatola, bevande analcoliche, dolciumi, pasta di arachidi e altri prodotti.

La merce (415 confezioni di spezie varie, 12 confezioni di farina, 54 confezioni di frutta secca e varia) è stata sequestrata e il titolare, un uomo, C.M.S. di 32 anni, sanzionato ai sensi del Decreto Legislativo 109/1992 e del Decreto legislativo 206/2005.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo sicuro: quasi 500 confezioni di prodotti sequestrati dalla Polizia locale

TriestePrima è in caricamento