rotate-mobile
Cronaca

Città metropolitana, incontri pubblici con il sottosegretario Bressa, Razeto e Belci

Martedì 13 ottobre, alle ore 16.00 si terrà il secondo incontro, un seminario nel corso del quale sarà presentato il volume “La città metropolitana di Trieste. Analisi territoriale, economica, sociologica e giuridica”, frutto dello studio condotto dall'Università degli Studi di Trieste

Dopo il primo partecipato appuntamento di lunedì scorso, che ha visto i sindaci di Trieste, Udine, Gorizia e l'assessore regionale alle Finanze Francesco Peroni, confrontarsi e approfondire aspetti relativi a “La città di riferimento di area vasta: obiettivi e ipotesi istituzionali”, proseguono gli incontri e seminari promossi dall'Amministrazione comunale di Trieste, che punta anche così ad offrire significativi e concreti contribuiti alla domanda d'innovazione che emerge in queste settimane dal dibattito sulla “Città Metropolitana”. 

Già martedì prossimo, 13 ottobre, alle ore 16.00, nella sala del Consiglio comunale di Trieste, si terrà il secondo incontro, un seminario nel corso del quale sarà presentato il volume “La città metropolitana di Trieste. Analisi territoriale, economica, sociologica e giuridica”, frutto dello studio condotto dall'Università degli Studi di Trieste.  Introdotti dal sindaco Roberto Cosolini, interverranno l'arch. Alessandra Marin, che ha coordinato la parte urbanistica dello studio; il prof. Paolo Giangaspero, che ha affrontato le tematiche giuridiche; il prof. Romeo Danielis, che nello studio ha approfondito gli aspetti economici e il prof. Giorgio Osti  coordinatore della parte sociologica.

Il terzo appuntamento è già fissato per lunedì 19 ottobre, alle ore 16.00, sempre nella sala del Consiglio comunale di Trieste, e si  concentrerà sui fattori economici che determinano le scelte di assetto istituzionale di area vasta. I lavori  saranno aperti da un intervento introduttivo del prof. Vittorio Alberto Torbianelli.  A seguire, moderata dal sindaco Roberto Cosolini, una tavola rotonda con la partecipazione dell'on. Gianclaudio Bressa, sottosegretario agli Affari Regionali e Autonomie, Franco Iacop, presidente del Consiglio regionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Sergio Razeto, presidente di Confindustria Venezia Giulia e Franco Belci, segretario regionale CGIL.

“Il primo incontro ha evidenziato la necessità di dare struttura e contenuti a un tema importantissimo ed attuale -ha commentato il sindaco di Trieste Roberto Cosolini- con l’obiettivo di superare il rischio di adesioni o contrarietà pregiudiziali e generiche. Tutti gli interventi e i contributi, che tra l'altro verranno raccolti e pubblicati, hanno concorso in questa direzione. I prossimi due appuntamenti proseguono questo lavoro consentendoci di approfondire da un lato, con la presentazione dello studio condotto dell’Università, un’analisi seria ed articolata e dall'altro di affrontare, a partire dall’incontro del 19, il vero e proprio motore dei processi di aggregazione di area vasta, che è quello della messa in comune di fattori economici per creare valore nelle comunità.”

A breve verranno presentati gli ulteriori appuntamenti con l’obiettivo finale di definire un’ipotesi adeguata agli scenari e agli obiettivi di sviluppo della nostra area.

Gli incontri sono aperti al pubblico (nei limiti della capienza della sala), si invita pertanto a confermare la partecipazione ai seguenti indirizzi email: colombetta@comune.trieste.it e sacchetti@comune.trieste.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città metropolitana, incontri pubblici con il sottosegretario Bressa, Razeto e Belci

TriestePrima è in caricamento