Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Code in Istria: impatto su malati, pendolari e tutta la comunità italiana (FOTO)

Rosanna Giuricin, giornalista del quotidiano "La voce del popolo", racconta gli squilibri alla vita quotidiana di chi giornalmente deve attraversare i confini.

«Con la caduta dei confini ci eravamo abituati a una certa libertà, ora ritornare a certi climi e a certe costrizioni ci rende veramente nervosi», così dichiara ai microfoni di Telequattro Rosanna Giuricin, giornalista del quotidiano "La voce del popolo" (che si occupa di Istria, Fiume e Quarnero). Oltre che i disagi al turismo, le code in Istria dovute agli intensificati controlli antiterrorismo stanno causando squilibri anche alla vita quotidiana di tutti coloro che si trovano costretti ad attraversare i confini.

la giornalista è attualmente impegnata a raccogliere le testimonianze che provengono dal mondo della comunità italiana, che avverte un clima di profonda tensione: «Molti vengono anche a curarsi a Trieste - segnala Giuricin - molti hanno parenti da visitare oppure sono pendolari che vengono a lavorare nel capoluogo. Pensiamo anche a chi, da Buie, va a insegnare a Isola, Capodistria o Pirano, e deve oltrepassare un confine senza nemmeno uscire dall'Istria. Una grande tragedia per chi è nato su queste terre, anche perché è un confine che non si scioglie mai».

La situazione non prevede un miglioramento nell'immediato, i controlli anti terrorismo sono necessari, come ribadisce Bruxelles. Il premier sloveno Cerar non si esime ovviamente dal rispettare le regole, ma intanto per 100 metri di coda si arriva ad aspettare anche un'ora. Giuricin insiste sugli aspetti quotidiani di chi mantiene un legame con Trieste e l'Italia, legame che viene ora messo a dura prova: «Un disagio - conclude Giuricin - che peserà su ogni decisione: "Vado o non vado in vacanza? Vado a comprare qualcosa o a incontrare un amico?" Questa situazione ci peserà tantissimo»

Code in Istria, foto di Emanuele Esposito-2

Code in Istria 2, foto di Emanuele Esposito-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Code in Istria: impatto su malati, pendolari e tutta la comunità italiana (FOTO)

TriestePrima è in caricamento