Cronaca

Code e rallentamenti in A4. Situazione critica ai confini di Slovenia e Croazia

Oltre 90 minuti di attesa ai confini

Sono cominciate poco dopo le 7 del mattino le prime code in A4, nel tratto fra Portogruaro e Latisana in direzione Trieste. Un incremento notevole dei flussi che si era fatto sentire già nel pomeriggio di ieri – venerdì 28 luglio – e che è ripreso in modo considerevole questa mattina.
Un piccolo tamponamento fra tre vetture nel tratto interessato dalle code ha ulteriormente congestionato la viabilità, nonostante il veloce spostamento dei mezzi coinvolti. Rallentamenti e code a tratti hanno interessato praticamente tutta l’autostrada in direzione Trieste fra San Donà di Piave e il bivio di Palmanova all’altezza dell’interconnessione fra A4 e A23.

Traffico molto molto sostenuto anche in A23 (la velocità media era fra gli 80 e i 90 chilometri all’ora) ma senza code.
Code in uscita al casello di San Donà di Piave e code, sia in entrata sia in uscita anche a Latisana.  Alle 11 e 45, per alleggerire il flusso di veicoli diretti verso la barriera di Trieste Lister (dove per tutta la mattina la coda è stata di circa un chilometro), è stato attivato il re-indirizzamento del traffico dalla A4 verso la A34 Villesse Gorizia.
Critica la situazione oltre confine: oltre 90 minuti di attesa sia in entrata sia in uscita ai confini della Slovenia e della Croazia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Code e rallentamenti in A4. Situazione critica ai confini di Slovenia e Croazia

TriestePrima è in caricamento