rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Al confine / Altopiano Carsico / Località Fernetti

Prende il cognome della moglie per sfuggire alla condanna, arrestato dieci anni dopo

L'episodio ha visto protagonista un albanese di 40 anni che dieci anni fa in provincia di Novara si era macchiato del reato di evasione. Era tornato in Albania e si era sposato, così da prendere il cognome della moglie

BASOVIZZA - I carabinieri di Aurisina hanno arrestato un quarantenne di nazionalità albanese ricercato da tre anni in quanto condannato a un anno e otto mesi per il reato di evasione commesso in provincia di Novara dieci anni fa. L'uomo, con precedenti penali, per sfuggire ai controlli era tornato in patria dove si era
sposato e la legge consente al marito, attraverso il matrimonio, di assumere il cognome della moglie. Sui documenti quindi appariva il cognome della moglie. Il quarantenne pensava così di poter rientrare tranquillamente nel nostro paese, avendo una nuova identità. I carabinieri lo hanno però fermato e, dopo l'identificazione avvenuta in caserma, è stato arrestato e condotto presso il carcere del Coroneo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende il cognome della moglie per sfuggire alla condanna, arrestato dieci anni dopo

TriestePrima è in caricamento