Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Vacanze in Croazia: ecco le regole per entrare nel territorio croato

Basterà soddisfare una delle cinque condizioni diffuse dall'agenzia di promozione turistica croata

Se state pensando di fare una vancanza in Croazia, lo potrete fare a patto che rispettiate le regole diffuse dall'agenzia di promozione turistica croata.

Le regole

Per spostarsi in Croazia, se si vuole evitare la quarantena, bisogna esibire al confine l'esito negativo di un tampone o di un test antigenico, non più vecchio di 48 ore dalla data d'ingresso, o presentare il certificato di vaccinazione, ma solo se sono trascorsi 14 giorni dopo la seconda o la monodose. Potranno inoltre entrare in Croazia tutti coloro che dimostreranno di essere guariti dall'infezione da Covid-19, nel periodo che va da 180 a 11 giorni prima dell’arrivo al valico di frontiera, e coloro che sono guariti e sono stati vaccinati con almeno una dose. L'ultima condizione prevede invece la quarantena, ovvero bisognerà effettuare il tampone all'arrivo in Croazia e in seguito sarà necessario sottoporsi all’autoisolamento fino all'arrivo dell’esito negativo. Nel caso in cui non sia possibile effettuare il tampone, è prevista la misura di autoisolamento di 10 giorni.

Tutti i test effettuati e utilizzati come prova a sostegno di un risultato positivo o negativo devono essere indicati nell'elenco comune dell'UE. I bambini di età inferiore ai sette anni sono esentati dalla presentazione di un risultato negativo del test se i genitori/tutori soddisfano i requisiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze in Croazia: ecco le regole per entrare nel territorio croato

TriestePrima è in caricamento