Cronaca Piazza Unità d'Italia, 8

Ferriera, i triestini tornano in piazza: presidio permanente davanti la Regione

Il Comitato 5 Dicembre - Giustizia Salute Lavoro sulla sua pagina Facebook invita tutti i cittadini a prtecipare al presidio che inizierà la sera di martedì 20 giugno in Piazza Unità

oto della prima storica manifestazione del 31 gennaio 2016 con 4 mila persone in piazza

«Non si può più aspettare! Portiamo nel cuore della città la rabbia e la sofferenza che non solo Servola ma anche Muggia e Trieste vivono sulla loro pelle ogni giorno». Così esordisce il Comitato 5 Dicembre - Giustizia Salute Lavoro sulla sua pagina Facebook riguardo alla Ferriera di Servola.
«Dalla sera di martedì 20 giugno in piazza Unità a Trieste di fronte ai palazzi di Regione, Comune e Prefettura - afferma il comitato - ci sarà un presidio permanente per chiedere che venga trovata immediatamente una soluzione».

«La soluzione c'è. L'Area a caldo - spiega il comitato - come sanno tutti, come è emerso di nuovo anche nelle ultime ore, non è compatibile con la città. Si deve chiudere e si può chiudere senza perdere posti di lavoro perché l'intera area dello stabilimento è enorme e offre (come scritto nell'Accordo di Programma) possibilità alternativepulite e sane per operai e cittadini. Il presidio è lo strumento per farsi valere».
«Non è un corteo di un paio d'ore: è ad oltranza. Chi vuole risolvere la situazione - esorta il comitato - doni un po' del suo tempo. Occorre esserci: ognuno secondo le sue possibilità ma esserci, essere presenti fisicamente per presidiare».
«24 ore su 24. È una sfida enorme. Campeggio 24 ore su 24, senza interruzioni- ribadisce il comitato».

«Martedì sera dalle 20 in poi si svolgerà un' Assemblea pubblica al presidio. Il percorso sarà collettivo. Portate le vostre idee - concludono - e la vostra rabbia, ma soprattutto portate voi stessi, come cittadini che sono capaci di ribellarsi».
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, i triestini tornano in piazza: presidio permanente davanti la Regione

TriestePrima è in caricamento