rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Commemorazione Norma Cossetto, Dipiazza: "L'offesa più grande è l'oblio"

Durante la cerimonia per la commemorazione del 75° anniversario del sacrificio di Norma Cossetto,è stata deposta una corona d’alloro alla stele posta nella via a lei dedicata, nel rione di Chiarbola

Oggi, 5 ottobre, si è svolta la cerimonia per la commemorazione del 75° anniversario del sacrificio di Norma Cossetto, con la deposizione di una corona d’alloro alla stele posta nella via a lei dedicata, nel rione di Chiarbola.

Alla cerimonia hanno preso parte il Gonfalone municipale e il Sindaco Roberto Dipiazza.

"Tutti sono capaci di ricordare, ma pochi di chiedere scusa" -ha dichiarato il sindaco Dipiazza durante il suo intervento- "Noi l'abbiamo fatto, mentre nessuno si è ancora scusato per Norma Cossetto e don Bonifacio. Ad oggi ,però, l'offesa più grossa resta l'oblio. Solo continuando a parlarne riusciremo ad entrare anche nei libri di storia".

"Dobbiamo rendere omaggio a tutti coloro che hanno dovuto lasciare quelle meravigliose terre, a partire dal Magazzino 18, nostro testimone. E lo faremo, come abbiamo fatto con il monumento alla Foiba: insieme dobbiamo portare avanti questi simboli".

Tra il pubblico presenti il deputato Walter Rizzetto, l'assessore all'Ambiente Fabio Soccimarro, l'assessore alla Comunicazione Serena Tonel e l'assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli.

La cerimonia si è conclusa con l'inno nazionale.

Commemorazione Norma Cossetto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorazione Norma Cossetto, Dipiazza: "L'offesa più grande è l'oblio"

TriestePrima è in caricamento