Commemorazione Norma Cossetto, Dipiazza: "L'offesa più grande è l'oblio"

Durante la cerimonia per la commemorazione del 75° anniversario del sacrificio di Norma Cossetto,è stata deposta una corona d’alloro alla stele posta nella via a lei dedicata, nel rione di Chiarbola

Oggi, 5 ottobre, si è svolta la cerimonia per la commemorazione del 75° anniversario del sacrificio di Norma Cossetto, con la deposizione di una corona d’alloro alla stele posta nella via a lei dedicata, nel rione di Chiarbola.

Alla cerimonia hanno preso parte il Gonfalone municipale e il Sindaco Roberto Dipiazza.

"Tutti sono capaci di ricordare, ma pochi di chiedere scusa" -ha dichiarato il sindaco Dipiazza durante il suo intervento- "Noi l'abbiamo fatto, mentre nessuno si è ancora scusato per Norma Cossetto e don Bonifacio. Ad oggi ,però, l'offesa più grossa resta l'oblio. Solo continuando a parlarne riusciremo ad entrare anche nei libri di storia".

"Dobbiamo rendere omaggio a tutti coloro che hanno dovuto lasciare quelle meravigliose terre, a partire dal Magazzino 18, nostro testimone. E lo faremo, come abbiamo fatto con il monumento alla Foiba: insieme dobbiamo portare avanti questi simboli".

Tra il pubblico presenti il deputato Walter Rizzetto, l'assessore all'Ambiente Fabio Soccimarro, l'assessore alla Comunicazione Serena Tonel e l'assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli.

La cerimonia si è conclusa con l'inno nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento