Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Competenze Province-Regione: trasporto pubblico locale e motorizzazione passeranno alla Regione

Personale viabilità delle Province, passerà dipendenze della Regione, mantenendo l’attuale sede di lavoro nella quasi totalità dei casi. I sindacati di categoria Cgil-Cisl-Uil: «Indispensabile rafforzare il ruolo di Fvg strade»

Il personale delle Province addetto alla viabilità, come quello dedicato al Tpl (trasporto pubblico locale, n.d.r.) e alla motorizzazione, passerà alle dipendenze della Regione, con la piena tutela occupazionale e contrattuale e mantenendo l’attuale sede di lavoro nella quasi totalità dei casi.

È quanto ha assicurato l’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Maria Grazia Santoro ai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, nel corso di un incontro convocato per fare il punto sul trasferimento delle competenze provinciali in materia di viabilità.

I sindacati, da parte loro, hanno sottolineato la necessità di rafforzare Fvg Strade come soggetto capace di garantire la qualità e la sicurezza della viabilità regionale.

«Fin da questa prima fase del processo di trasferimento –scrivono in una nota unitaria le segreterie regionali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti – è necessario creare le opportune sinergie con Fvg Strade, che gestisce le strade regionali e gran parte delle statali, con l’obiettivo finale di costituire un soggetto unico che gestisca unitariamente la viabilità regionale».

Ribadita inoltre l’importanza del confronto aperto tra i sindacati e la Regione, che dovrà proseguire a settembre quando si dovranno individuare le tratte da trasferire alla competenza dei Comuni, anche alla luce dell’avvio delle Uti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Competenze Province-Regione: trasporto pubblico locale e motorizzazione passeranno alla Regione

TriestePrima è in caricamento