menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune eco-sostenibile: arrivata la prima auto elettrica

La vettura, una Renault Fluence, berlina a 5 posti, al 100% elettrica, è stata consegnata al Sindaco Roberto Cosolini affiancato dall'assessore Elena Marchigiani, numerosi rappresentanti della Giunta e consiglieri comunali, dall'Amministratore Delegato di AcegasApsAmga, Cesare Pillon

Oggi, in piazza Piccola, nell'ambito del nutrito programma della Settimana Europea della Mobilità, l'AcegasApsAmga ha consegnato la prima auto elettrica al Comune di Trieste.    

La vettura, una Renault Fluence, berlina a 5 posti, al 100% elettrica, è stata consegnata al Sindaco Roberto Cosolini - affiancato dall'assessore Elena Marchigiani, numerosi rappresentanti della Giunta e consiglieri comunali - dall'Amministratore Delegato di AcegasApsAmga, Cesare Pillon, a continuazione del progetto della Società del Gruppo Hera per incentivare la mobilità elettrica.

“Un momento importante, un ulteriore passo verso una città più sostenibile di cui ringrazio AcegaApsAmga e l'Amministratore Delegato Pillon e che a pochi mesi dalla decisione di installare le stazioni di caricamento vuole essere un segno simbolico, ma anche concreto, per una mobilità evoluta che vuole incoraggiare le persone a questo tipo di scelta. A breve informeremo i cittadini anche di altre azioni concrete di convenienza economica auspicando che sempre più persone si muovano a piedi proprio all'insegna di una città più vivibile e a minor impatto ambientale, ricordando che il parco macchine di Trieste Trasporti è uno dei più avanzati in Italia”. 2015_27141 stampa-2

Cesare Pillon ha sottolineato l'impegno di AcegasApsAmga nel campo della sostenibilità ambientale che assume un importante valore di testimonianza proprio nell'ambito della Settimana Europea della Mobilità “Lo scorso marzo infatti AcegasApsAmga ha completato l'installazione di 9 colonnine di ricarica elettriche in tutta la città (tra cui: piazzale 11 settembre, Quadrivio di Opicina-area parcheggio, via delle Ginestre 1, a Roiano, Basovizza-area parcheggio vicino civico 30 di via Gruden, piazzale Straulino-area parcheggio, Largo Granatieri-area parcheggio, Ospedale Maggiore, via Slataper 18, Servola Ratto Pileria-area parcheggio via Carpineto). I punti di ricarica sono inseriti in una rete di oltre 500 punti di ricarica distribuiti in tutta Italia, tutti accessibili mediante normale contratto di fornitura energetica stipulato con una società di vendita che abbia un'offerta per la mobilità elettrica. In questo modo l'auto del Comune fungerà da veicolo promozionale per il progetto l'Hera della mobilità elettrica che mira a favorire, sui territori in cui il Gruppo Hera gestisce la distribuzione elettrica, lo sviluppo di una mobilità più sostenibile appunto con l'installazione di stazioni di ricarica. E per puntare all'ambiente come tema vincente”.

“Attualmente AcegasApsAmga, dopo Imola, Modena e Trieste, sta lavorando per ampliare questo tipo di mobilità elettrica anche a Gorizia e nelle città in cui il Gruppo Hera gestisce i servizi – ha detto a tale proposito Riccardo Finelli di AcegasApsAmga -.

La Fluence, in grado di percorrere 185 chilometri con una ricarica di circa 8 ore, sarà a disposizione del Sindaco per gli spostamenti in ambito urbano, e andrà così ad aggiungersi alle altre due vetture, entrambe 'diesel', del Comune di Trieste: un'Alfa 159 e una Punto, utilizzate per tragitti urbani ed extraurbani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
TriestePrima è in caricamento