menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole comunali, lavori per 2 milioni e mezzo di euro

Gli assessori ai Lavori pubblici e all'Educazione Elisa Lodi e Angela Brandi hanno dato notizia degli interventi realizzati durante l'estate. "Sono 23 le strutture messe a nuovo e tra queste ci sono ricreatori, palestre e edifici scolastici". Quasi terminati i lavori al Brunner

Sono 23 gli edifici scolastici del Comune di Trieste che durante l’estate sono stati interessati da lavori di ristrutturazione pari a 2 milioni e mezzo di Euro. L’annuncio è stato dato questa mattina all’interno di una conferenza stampa alla presenza dell’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi e l’assessore all’Educazione Angela Brandi. 

“In molti casi l’anagrafica delle strutture supera di gran lunga il secolo – ha affermato la Brandi – e per questo si sono resi necessari interventi che vanno ben oltre la manutenzione ordinaria. La condizione storica degli edifici non coinvolge esclusivamente le scuole, bensì anche asili nido, ricreatori, palestre, solai e molto altro”.

La storia degli edifici

Su 150 edifici scolastici di proprietà del Comune oltre 120 sono stati realizzati nei primi 20 anni del Novecento. “Gli interventi – ha continuato l’assessore all’Educazione – sono stati portati avanti quest’estate per evitare di intralciare le attività scolastiche alla loro ripresa”.

“Il patrimonio è immenso – ha dichiarato la Lodi – e la gestione dei lavori realizzati ha avuto necessità particolari, grazie anche al fatto che abbiamo messo mano ad una programmazione specifica relativa agli interventi”. Nei dei due milioni e mezzo di euro di spesa “non rientrano le nuove progettazioni” ha chiarito l’assessore ai Lavori pubblici.

I diversi interventi realizzati

Nelle opere previste e realizzate trovano spazio diverse tipologie di intervento. “Dalla manutenzione ordinaria degli asili nido fino alle scuole secondarie; ci sono stati poi i lavori ai diversi ricreatori, rifacimento di palestre, di alcuni impianti fognari, pavimentazioni e serramenti: molti cantieri sono ultimati mentre altri continueranno a lavorare durante le vacanze di Natale così da concludere gli interventi entro il 2018” ha concluso la Lodi.

Il ricreatorio Brunner di Roiano

Una menzione particolare va attribuita al ricreatorio Brunner del rione di Roiano. “All’inizio – ha affermato la Brandi – i lavori avrebbero dovuto riguardare solamente la messa in sicurezza del muro di contenimento. Durante l’avvio del cantiere tuttavia sono stati sondati anche i solai per verificarne la tenuta. Da questa analisi è emersa una situazione critica, vsto che proprio il sottotetto stava per cedere. Nel frattempo, dopo aver deciso di intervenire sui solai, sono emersi anche dei decori pittorici che la Soprintendenza ha voluto esaminare”. Dall’intervento previsto inizialmente quindi si sono aggiunte delle voci di spesa che hanno visto un aumento dell’investimento pari a 140mila Euro. “I lavori dei solai – ha concluso l’assessore all’Educazione – finiranno entro l’anno, mentre per il muro di contenimento bisognerà aspettare il 2019”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento