rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Chiadino - San Luigi - Rozzol

Concluse le riprese de “La Porta Rossa “: il cast saluta Trieste e ringrazia Melara

Presenti le attrici Valentina Romani (nella fiction Vanessa Rosic) e Alessia Barela (Stefania Pavesi). In questi giorni Trieste è di nuovo set cinematografico per il terzo capitolo di Diabolik

Si sono concluse le riprese della terza e ultima stagione de “La porta rossa” nelle palazzine di Melara, dove alcuni membri del cast e i rappresentanti di Ater e Fvg Film Commission hanno voluto ringraziare il rione e la città. All’incontro, avvenuto oggi alle 13, erano presenti Valentina Romani (che interpreta Vanessa Rosic) e Alessia Barela (Stefania Pavesi nella fiction), oltre al presidente dell’Ater Riccardo Novacco e Guido Cassano della Film Commission. Assente Lino Guanciale, "fuggito" dopo le riprese per impegni familiari.

“Melara è un luogo colorato e pieno di energia, è un mondo complesso che si presta a varie location. Il terrazzo, in particolare, è l’ambientazione di molte scene centrali” spiega Romani, aggiungendo che “Dalla precedente stagione ho trovato Melara molto più curata e pulita. Certe cose non sono cambiate, ad esempio il fatto che non riesco ancora a trovare l’appartamento”.

Cassano della Film Commission ha poi ringraziato l’Ater “per la collaborazione proficua, e ringraziamo anche i residenti per l’ospitalità e per aver sopportato piccoli fastidi”Le avventure cinematografiche di Trieste non si fermano qui in quanto “in questi giorni si sta girando a Trieste il terzo capitolo di Diabolik – spiega l’esponente della Film Commission -, mentre per gennaio e febbraio sono previsti dei sopralluoghi per produzioni cinematografiche e televisive”. 

“Ci ha fatto molto piacere ospitare ancora queste riprese – ha detto Novacco -, grazie alle quali la particolarità architettonica di Melara ha ottenuto visibilità in una prestigiosa emittente nazionale ed è diventata anche un passaggio turistico”.

Lo conferma anche Chiara Valenti Omero della Casa del cinema, che organizza le passeggiate “Esterno giorno”, alcune delle quali proprio a Melara, nei luoghi delle riprese. “Sono incontri guidati da un critico cinematografico per scoprire i luoghi dei set, alcuni dei quali inaccessibili ai più, come gli appartamenti o il gasometro. Questo si colloca in un progetto di cineturismo che è uno degli assi più importanti del turismo culturale”

DD623717-BB0E-4FA2-B230-93AC67947708-23731782B-E9E5-4DEB-8F79-7F98BD1FDC77-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concluse le riprese de “La Porta Rossa “: il cast saluta Trieste e ringrazia Melara

TriestePrima è in caricamento