Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Concorsi per 52 posti in Comune, Lobianco: «Nuova linfa ad amministrazione e occupazione»

«Entro fine novembre la pubblicazione dei bandi, nella prossima primavera 2018 nuovi concorsi per geometri, architetti, ingegneri, informatici e conservatori museali»

«Inizia oggi un'importante, imponente campagna concorsuale avviata dal Comune di Trieste, dopo quasi vent'anni, sia per quantità di posti sia per numero di concorsi». Così ha dichiarato l'assessore alle risorse umane Michele Lobianco: «Una risposta vera, concreta.Un risultato che chiedo mi sia riconosciuto. Un anno fa, assieme al direttore generale Terranova, ho trovato una situazione interna che andava riaggiornata. E' stata così rinnovata complessivamente e oculatamente l'organizzazione comunale con otto direzioni di aree, ventitrè direzioni di servizio e cento funzionari con incarico di posizione organizzativa. A questo punto si doveva riaprire ai concorsi per dare nuova linfa alle forze interne e una risposta concreta, vera alla disoccupazione, facendo partire una prima tranche  di concorsi per 52 posti. E' un piano occupazionale che è stato approvato dalla Giunta con un'ultima integrazione proprio ieri. Ovviamente abbiamo già informato puntualmente i sindacati».

«Nella prossima primavera 2018 – ha aggiunto Lobianco – ci sarà il lancio di nuovi concorsi per ricoprire posti di personale tecnico: geometri, architetti, ingegneri, informatici e, inoltre,  per conservatori museali. Ci tengo a sottolineare, che l'Amministrazione ha voluto equiparare il più possibile il numero dei posti riservati al personale interno a quello degli esterni. Un'attenzione in più che attesta la ferma volontà di procedere nell'innovare ma con una gestione oculata del bilancio pubblico, come già fatto ad esempio nei confronti di personale cosiddetto non idoneo, proveniente da varie aree comunali, che è poi diventato amministrativo».

L'assessore ha comunicato i dati in conferenza stampa il 10 novembre 2017, affiancato dal direttore generale Santi Terranova e dal direttore di Servizio Manuela Sartore, nel corso della conferenza stampa di annuncio dei concorsi indetti dall'Amministrazione comunale del capoluogo giuliano, i cui bandi saranno pubblicati entro la fine di novembre. Nello specifico sono previsti 7 posti in totale per funzionario direttivo-coordinatore pedagogico di servizi educativi, categoria D (di cui 3 posti per progressioni verticali, per dipendenti interni, e 4 posti per esterni), 8 posti in totale per funzionario specialista amministrativo-contabile, categoria D (di cui 4 progressioni verticali e 4 esterni), 25 posti in totale per istruttore amministrativo, categoria C (di cui 12 progressioni verticali e 13 esterni), 3 posti in totale per istruttore amministrativo ragioniere, categoria C (di cui 1 per progressione verticale e 2 per esterni) e infine 9 posti in totale per agente di Polizia Locale (di cui 1 per progressione verticale e 8 per esterni) che dovrebbero ampliarsi a 20 entro il 2019 (10 per personale interno e 10 per esterni).

Come detto, la pubblicazione dei bandi avverrà entro fine novembre, le domande dovranno pervenire nel gennaio 2018, poi si svolgeranno le prove di preselezione (probabilmente in primavera) e tra giugno e settembre si darà corso alla prova scritta e orale. Sarà anche aperto un apposito 'sportello' dedicato per fornire tutte le informazioni utili e necessarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsi per 52 posti in Comune, Lobianco: «Nuova linfa ad amministrazione e occupazione»

TriestePrima è in caricamento