menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio Comunale di Trieste: i Costi

“Uno dei punti fermi di questa consigliatura è la trasparenza  e il contenimento dei costi della macchina amministrativa-politica del Consiglio comunale”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio comunale di Trieste, Iztok Furlanic, nel corso...

"Uno dei punti fermi di questa consigliatura è la trasparenza e il contenimento dei costi della macchina amministrativa-politica del Consiglio comunale". Lo ha affermato il presidente del Consiglio comunale di Trieste, Iztok Furlanic, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del municipio, dove ha tracciato un dettagliato bilancio, presentando le cifre con i costi e le spese dei gettoni relativi alle sedute sia del Consiglio che delle Commissioni.
Furlanic ha rilevato come, con la precedente amministrazione, da maggio 2010 ad aprile 2011, tra consiglio e commissioni c'è stata una spesa di 640.220 euro, mentre con questa amministrazione, da luglio 2011 a giugno 2012 il costo è stato di 574.635 euro, vale a dire con una riduzione di circa 65 mila euro, pari ad un risparmio che si aggira sul 10%. Sempre relativamente a questi periodi temporali, il presidente del Consiglio comunale ha ricordato le 344 riunioni, con 50 sopralluoghi, della precedente consigliatura e le 332 con 29 sopralluoghi di quella attuale. Furlanic ha inoltre rilevato le minime spese di presidenza: pari a 1.073 euro per il 2011, per la parte relativa alla nuova amministrazione e i 1.750 euro per il 2012, cifre ben inferiori ad anni precedenti (6.300 euro per il 2007, 4.950 per il 2008, 4.600 per il 2009 e 2.650 per il 2010). Ricordando ancora come il suo predecessore abbia usato l'auto di servizio, dal maggio 2010 all'aprile 2011, per 140 volte, il presidente Iztok Furlanic ha confermato di non aver mai voluto usare l'auto blu, preferendo utilizzare mezzi propri, cosa che intende continuare a fare.
A fine della precedente consigliatura -ha ricordato ancora Furlanic- sono rimaste ancora non trattate 79 mozioni, 54 interrogazioni e 2 interpellanze. Attualmente ci sono 98 le mozioni giacenti che sarà bene affrontare cercando di trovare una tempistica adeguata. Infine il presidente Furlanic ha evidenziato che a settembre partiranno le procedure per realizzare un premio di laurea alla memoria di Francesco Pinna, il giovane triestino morto sul lavoro al PalaTrieste.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento