rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Consiglio comunale online, i consiglieri delle opposizioni non ci stanno e si collegano da sala Giunta

Francesco Russo e altri nove consiglieri comunali hanno seguito la seduta inaugurale on line, in presenza.

Francesco Russo e altri nove consiglieri delle opposizioni hanno seguito il primo Consiglio comunale, svoltosi da remoto, da Sala Giunta. Un gesto per esprimere ancora una volta rammarico per la decisione del sindaco Dipiazza. Secondo Russo e gli altri consiglieri alla base di questa scelta non ci sarebbero motivazioni sanitarie quanto una resa di fronte alla minaccia di Ugo Rossi (3V) di contestare l’obbligo del Green Pass. Questa però non sarebbe solo l'unica delle ipotesi. "A Trieste 10 consiglieri comunali di centrodestra (oltre ad Ugo Rossi) si sono rifiutati di rispondere a una domanda molto semplice: “Lei ha il Green Pass?” - scrive Russo in un post su Facebook -. Non è difficile immaginare - al netto delle giustificazioni - quale sia la vera motivazione per cui il Sindaco non abbia voluto convocare il primo consiglio comunale, che si terrà oggi, in presenza". "Peccato che il DPCM del 14 ottobre - continua - dica chiaramente che i dipendenti pubblici (cui sarebbero equiparati anche i membri delle assemblee elettive) senza green pass non possono essere adibiti allo smart working in sostituzione del lavoro in presenza. Ma come spesso capita i politici provano a sottrarsi alle regole in vigore per i normali cittadini che il green pass lo devono esibire quotidianamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale online, i consiglieri delle opposizioni non ci stanno e si collegano da sala Giunta

TriestePrima è in caricamento