menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio Comunale: Opposizione Fortemente Preoccupata per la Sanita' Triestina

Audizione con discussione oggi in consiglio comunale del direttore generale dell'Ass1 dott. Samani e del direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Universitaria dott. Cobello, chiamati ad un dibattito in aula dalle preoccupazioni esprresse dal...

Audizione con discussione oggi in consiglio comunale del direttore generale dell'Ass1 dott. Samani e del direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Universitaria dott. Cobello, chiamati ad un dibattito in aula dalle preoccupazioni esprresse dal Pd attraverso la consigliera Maria Grazia Cogliati Dezza (dirigente dell'Ass1).

Samani ha risposto che la salute è frutto della sinergia con gli enti che operano sul territorio, lungo tutto l'arco della vita delle persone.
In 15 anni è cresciuto tutto ciò che ha consentito ai cittadini di usare l'ospedale il meno possibile, come ultima risorsa. " Eravamo sotto di 2,5 mln di euro i primi 6 mesi del 2010 poi li abbiamo recuperati tutti" - ha dichiarato Samani - " ma in tutte le regioni italiane è in atto una revisione, tenendo sempre centrale il tema della sostenibilità economica e questo ci deve responsabilizzare tutti ".
Nel 2011 i costi cresceranno, e sarà più dura; il blocco dei contratti ci ha consentito di accantonare una cifra, ma dovremo definire le priorità: cosa fare subito, presto e bene, garantendo i livelli di salute dei cittadini".
Riguardo alla centrale unica del 118 Palmanova, accetteremo le decisioni di chi le deve prendere, sicuramente a Trieste il 118 si occupa anche di altre cose come la continuità delle cure, la funzione di filtro sul sovraccarico in ospedale, perciò una unità operativa organizzativa sen'altro resterà.
Subito dopo il Samani è in tervenuto il dott. Cobello che ha sottilineato che non c'è stato e non ci sarà nessun taglio degli 882 posti letto di sua competenza, ma che bisognerà pensare ad un turno over maggiore attraverso il day hospital.

Riguardo al personale: certo è che continuano a mancare infermieri e che i tagli in previsione ed in attuazione sono primariamente sul personale tecnico - amministrativo.
La previsione è di 3022 dipendenti entro la fine del 2011, sempre con un bilancio da gestire di 276 mln di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

social

Come cucinare una carbonara perfetta: la ricetta originale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento