Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Insediato il Consiglio comunale dei ragazzi: al sindaco proposte per migliorare la città

Ricevuti in municipio gli eletti del secondo consiglio comunale dei ragazzi di Trieste. Accolti dal sindaco Roberto Dipiazza, hanno presentato idee su Porto Vecchio, radio e giornali, san Giusto e Piazza Hortis.

I 28 ragazzi delle scuole di Trieste eletti nel secondo CCRR - Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi hanno incontrato oggi pomeriggio (mercoledì 16 novembre) nella sala del Consiglio comunale il sindaco Roberto Dipiazza, il vicesindaco Pierpaolo Roberti, l’assessore con delega ai Giovani Giorgio Rossi e il presidente Marco Gabrielli.

I valori legati a “Patria, famiglia, lavoro, educazione e senso civico” sono stati al centro di un messaggio che il sindaco Roberto Dipiazza ha voluto personalmente rivolgere ai giovani, sottolineando anche l'importanza e la volontà di “amare le cose che sono di tutti”, unitamente a quel “rispetto” per presidi, professori e genitori che rappresenta un bene in via d'estinzione. Parole di benvenuto ai giovani ospiti, agli insegnanti e ai genitori presenti sono state espresse anche dal vicesindaco Roberti e dal presidente del Consiglio comunale Marco Gabrielli, che si sono detti pronti ad ascoltare le proposte e le sollecitazioni dei ragazzi.

I giovani consiglieri, la cui età va dai 9 ai 14 anni, hanno presentato ai nuovi amministratori alcune ipotesi e idee per migliorare la città. In particolare i ragazzi hanno illustrato le proposte che riguardano spazi di parola su radio e giornali, una raccolta di idee su Porto Vecchio, nonché cartelli e indicazioni per i giovani turisti a san Giusto e un punto di ritrovo e di scambio per pre adolescenti in piazza Hortis.

Il pomeriggio è stato dedicato ad uno scambio informale di opinioni, con un aggiornamento sullo stato dell’arte e del lavoro del CCRR (a cui aderiscono 14 scuole triestine tra primarie e secondarie di primo grado), che ha permesso di sensibilizzare amministrazione e ragazzi sulle diverse possibilità di collaborazione su comuni obiettivi di crescita, a beneficio dell'intera città e in particolare dei più giovani. È stato chiesto anche al Consiglio comunale di Trieste di organizzare una volta l'anno una specifica seduta dedicata ai ragazzi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insediato il Consiglio comunale dei ragazzi: al sindaco proposte per migliorare la città

TriestePrima è in caricamento