Cronaca Largo Giorgio Gaber, 1

La console dell'Ungheria in visita al Rossetti: "Grande amicizia con il Fvg"

Sabato l'incontro in occasione del concerto "I Suoni del Danubio". Presenti gli assessori Zannier e Tonel. Organizzata una mostra di prodotti ed eccellenze ungheresi

In occasione del concerto I Suoni del Danubio con protagonisti i grandi solisti del Teatro dell'Operetta di Budapest e dell'Opera di Stato ungherese, ospite del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, sabato 17 luglio, nel foyer del Politeama Rossetti è stata organizzata una mostra di prodotti ed eccellenze ungheresi: titolo dell’esposizione è “Hungarikums”, termine che indica un segno distintivo della qualità e unicità della produzione ungherese. Erano presenti all’incontro la Console di Ungheria in Italia, Csilla Papp, per la Regione Friuli Venezia Giulia era presente l’assessore Stefano Zannier (Assessore Regionale alle risorse agroalimentari),l’Assessore ai Teatri del Comune di Trieste Serena Tonel. Inoltre Vadász Dániel direttore della compagnia Ungherese Operettissima, il Presidente del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Francesco Granbassi, padrone di casa.

Era presente alla serata anche la figlia del celebre compositore di operette ungherese Imre Kalman. È stata ribadito il legame di amicizia e reciprocità fra Italia e in particolare la nostra regione e Ungheria, grazie alla cultura che crea ponti fra mondi e Paesi di versi. La serata odierna, l’amore che in tutto il mondo il pubblico ha per la piccola lirica, ne è un concreto esempio. Alla Console d’Ungheria sia l’Assessore regionale Stefano Zannier, sia il presidente del Teatro Stabile Francesco Granbassi hanno fatto omaggio di prodotti tipici di Trieste e del Friuli Venezia Giulia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La console dell'Ungheria in visita al Rossetti: "Grande amicizia con il Fvg"

TriestePrima è in caricamento