Cronaca

Contagi record in Slovenia, ben 411: si va verso la fase rossa

Circa 3000 i tamponi effettuati, positivo quasi il 14%. E'il numero più alto finora. Il capo del gruppo di esperti nominato dal Governo: "La fase rossa è inevitabile"

Sono stati 411 ieri i nuovi positivi rilevati in Slovenia e i tamponi poco meno di 3000, la percentuale è quindi al 13,9%. I ricoverati in ospedale sono 158, numeri raddoppiati rispetto a due settimane fa e si preparano nuove restrizioni da parte del Governo. Per il ministro della sanità Tomaz Gantar manca poco all'attuazione delle stesse misure adottate in primavera, ossia un lockdown almeno parziale. Anche secondo Bojana Beovic, il capo del gruppo di esperti nominato dal Governo, la fase rossa è inevitabile e tra le misure ipotizzate si prevedono la chiusura dei centri commerciali e lezioni a disanza. La maggior parte dei contagi si registra a Lubiana mentre a Capodistria un solo contagio nelle ultime 24 ore, nessuno a Pirano e Isola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi record in Slovenia, ben 411: si va verso la fase rossa

TriestePrima è in caricamento