Contagi e fase 2, Riccardi: "La responsabilità deve essere quella della fase 1"

Riccardo Riccardi: "Verificheremo tra alcuni giorni se questo andamento positivo della pandemia in Friuli Venezia Giulia, come tutti auspichiamo, verrà confermato".

"Verificheremo tra alcuni giorni se questo andamento positivo della pandemia in Friuli Venezia Giulia, come tutti auspichiamo, verrà confermato. Nel frattempo chiedo alle persone di continuare a usare le precauzioni comportandosi con lo stessa responsabilità dimostrata nella fase 1 dell'emergenza". Lo ha detto oggi a Trieste il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, a commento dei dati odierni sulla contagio da coronavirus in regione che hanno registrato solo 4 nuovi casi positivi e zero decessi. "C'è una continuità con l'andamento della scorsa settimana - ha spiegato Riccardi - in quanto la curva è coerente a una riduzione di tutti gli indicatori. Nel frattempo stiamo procedendo con l'attività di contenimento e con i tamponi per tracciare ogni nuovo caso e - ha concluso - prevenire l'insorgere di eventuali focolai".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento