Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Regeni, Conte telefona ad Al Sisi: "Urgente rilancio collaborazione"

Concordi i due leader secondo la nota di Palazzo Chigi. Come riporta il Fatto Quotidiano, la telefonata è scattata dopo alle rivelazioni della commissione d'inchiesta sull'assassinio, secondo cui gli apparati di sicurezza egiziani avrebbero messo in atto quattro depistaggi

Il premier Giuseppe Conte ha avuto oggi un colloquio telefonico con il Presidente della Repubblica Araba d’Egitto, Abdel Fattah Al Sisi, in cui si sono trattati diversi temi tra cui la crisi libica e, soprattutto, il caso Regeni. Come riporta una nota di palazzo Chigi, i due leader avrebbero convenuto sul fatto che "è urgente rilanciare la collaborazione giudiziaria" sull'omicidio del giovane ricercatore.

Come riportano molte testate nazionali, la telefonata è scattata dopo le rivelazioni della commissione d'inchiesta sull'assassinio, secondo cui gli apparati di sicurezza egiziani avrebbero messo in atto quattro depistaggi per tutelare l'immagine del paese e far ricadere la colpa su soggetti non egiziani. A metterli in piedi, secondo le testimonianze di una delle persone coinvolte, è stato un “ufficiale della Sicurezza nazionale che faceva parte del team investigativo congiunto italo egiziano”. Anche l'autopsia, secondo la commissione d'inchiesta, sarebbe stata falsa, per avvalorare l'ipotesi di un incidente stradale.

Istituito il premio Regeni per tesi di laurea e dottorato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regeni, Conte telefona ad Al Sisi: "Urgente rilancio collaborazione"

TriestePrima è in caricamento