Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Conti in rosso per l'Azienda sanitaria di Trieste, buco di oltre 16 milioni di euro

Dal decreto del Direttore generale dottor Nicola delli Quadri emanato il 30 settembre scorso, analizzando il rendiconto si palesa una perdita pari a 16.516.988 euro

Immagine da video servizio TeleQuattro

Conti in profondo rosso per l'azienda sanitaria integrata di Trieste, così come riportato in un servizio dell'emittente TeleQuattro, con un buco che ammonta a più di 16 milioni e mezzo nel rendiconto infrannuale del secondo quadrimestre.

Da un'analisi del decreto del Direttore generale dottor Nicola delli Quadri prodotto in data 30 settembre, il rendiconto espone una proiezione di perdita pari a 16.516.988 euro, incartamenti che sono circolati anche in ambiente sindacale.

Fino dal 2014, anno in cui è stata approvata la Riforma sanitaria regionale, il maggior sindacato dei medici ospedalieri, l'Anaao, aveva messo in evidenza la mancanza di qualsiasi valutazione sui costi della riforma, senza contare poi l'impatto con i servizi sul territorio. Un allarme che per i sindacati sarebbe stato totalmente ignorato dall'assessore Telesca.

Una previsione che ora si specchia nella realtà dei fatti sommando sia quelle che sono le urgenze segnalate più volte dagli addetti ai lavori, dalla situazione del pronto soccorso, a quella dei fuori reparto, dalla carenza di personale, soprattutto infermieristico, sino al ritardo nell'attivazione dei presidi medici sul territorio, i così detti Cap, che dovrebbero sgravare gli ospedali dai casi meno gravi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conti in rosso per l'Azienda sanitaria di Trieste, buco di oltre 16 milioni di euro

TriestePrima è in caricamento