Contrabbando di sigarette, arrestato dalla Guardia di Finanza di Trieste: in auto aveva 965 stecche

9.59 - Anche questa volta la matrice del traffico sembra essere ucraina. Proseguono le indagini per individuare i canali di rifornimento e di destinazione

Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Trieste, nel quadro dei servizi anticontrabbando eseguiti al confine triestino, sono riusciti ad individuare un’auto carica di sigarette. La merce era stata abilmente nascosta all’interno del veicolo diretta verso il mercato del nord Italia.

Al termine della perquisizione sono state sequestrate, complessivamente, 965 stecche di sigarette di marca, per un complessivo di 193 chilogrammi ed é stato tratto in arresto l’autista, un cittadino di origine ucraina.

In merito, è stata interessata la Procura della Repubblica di Trieste. Anche questa volta la matrice del traffico sembra essere ucraina, a testimonianza della provenienza dall’est europeo della merce contrabbandata. Ciò sia per il basso costo locale di un pacchetto di sigarette, che per la facilità di approvvigionamento e di trasferimento e stoccaggio di ingenti quantitativi di tabacchi lavorati esteri di provenienza illecita. Per questioni probabilmente connesse all’economicità dell’attività criminale, queste stesse organizzazioni hanno individuato nel trasporto su ruote un metodo proficuo per l’invio di partite di tabacchi lavorati esteri e, quindi, il Friuli Venezia Giulia una delle vie per giungere alla rete di distribuzione del mercato italiano, come altri analoghi fermi hanno dimostrato.

Le indagini dei militari proseguono per individuare i canali di rifornimento e di destinazione delle sigarette sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento