rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Contrada: venerdì I Kataklò con “Puzzle” per il Circuito Danza

“Puzzle” come possibilità di creazione, come luogo di condivisione e perfetta sintesi, spazio aperto e libero, un invito per lo spettatore a lasciarsi contagiare dalla passione di una formazione che riscuote successo in tutto il mondo

Il nuovo anno alla Contrada si apre venerdì 9 gennaio alle 20.30 al Teatro Bobbio  con il cartellone del Circuito Danza e “Puzzle”, un appuntamento targato Kataklò.

 “Puzzle” come possibilità di creazione, come luogo di condivisione e perfetta sintesi,  come uno spazio aperto e libero, un invito per lo spettatore a lasciarsi contagiare dalla passione e dalla creatività di una formazione che riscuote successo in tutto il mondo.

Fortemente voluto da Giulia Staccioli che ne firma la regia e la supervisione artistica, “Puzzle” è una composizione corale e poliedrica, realizzata attraverso l'accostamento di coreografie storiche che hanno fatto grande la compagnia e ideazioni dei danzatori stessi che hanno avuto “licenza di fantasia” dalla direttrice artistica.

Lo spettacolo infatti accoglie due coreografie di Paolo Benedetti ex danzatore Kataklò ora responsabile della formazione di Accademia Kataklò Giulia Staccioli e l'opera prima di ZaMagA _ Eleina D. (alias Maria Agatiello e Marco Zanotti in collaborazione con Claudia Cavalli e Vito Cassano). La guida appassionata di Giulia Staccioli prevede infatti, fin dalla nascita della Compagnia, il coinvolgimento diretto degli artisti nel processo di creazione che tiene presente le possibilità espressive e le peculiarità dei singoli performer. 

Oggi Kataklò trova nel suo nuovo show un'ulteriore conferma dell'efficacia del proprio metodo, offrendo spazio ai danzatori affinché possano, a tutti gli effetti, farsi anche autori, o meglio, “danzautori”. Ogni componente si scopre così il pezzetto di un “Puzzle”, un tassello essenziale che trova la giusta collocazione solo nel gruppo, in un orizzonte comune di creazione. Kataklò è in sé un progetto che trova oggi una nuova espressione scenica della propria vocazione alla multi-disciplinarietà ed al cambiamento.

“Puzzle”, come apice scenico di un lungo percorso, scommette sulle singole idee per creare un’alchimia perfetta. Puntando alla diversità e alla varietà espressiva, con toni che vanno dal teatro alla danza fino all'acrobatica, si esprimono pienamente le competenze multiple di tutti gli artisti coinvolti. Un successo decretato dal pubblico italiano ma non solo, anche in Olanda, in Turchia, e in Brasile i Kataklò hanno saputo entusiasmare gli spettatori che li hanno accolti con grandissimo calore.

Sul palco del Bobbio saranno quindi Giulio Crocetta, Maria Agatiello, Marco Zanotti, Claudia Cavalli, Eleonora Guerrieri, Stefano Ruffato e Serena Rampon a dare vita a delle coreografie che sapranno togliere il fiato.

Inserito nel Circuito Danza della Contrada lo spettacolo sarà in scena solo venerdì 9 gennaio.

Prevendita dei biglietti, prenotazione dei posti presso la biglietteria del Teatro Bobbio (tel. 040.390613/948471 - orari: 8.30-13.00; 15.30-18.30) o al TicketPoint di Corso Italia 6/C (tel. 040.3498276/3498277 - orari: 8.30-12.30; 15.30-19.00). Possibilità di acquisto oline cliccando qui ,  anche attraverso il sito www.contrada.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrada: venerdì I Kataklò con “Puzzle” per il Circuito Danza

TriestePrima è in caricamento