Trasporti, 126mila euro per gli scuolabus comunali

Lo stanziamento è destinato a coprire il periodo che va dalla chiusura delle scuole alla fine dell'anno scolastico 2019-2020

"L'obiettivo è quello di mitigare gli effetti legati all'emergenza Covid, sostenendo - con un contributo regionale di 126 mila euro - quelle imprese che effettuando servizi di trasporto studenti con gli scuolabus commissionati dai Comuni, con la chiusura delle scuole sono rimasti fermi nel periodo del lockdown registrando minori introiti". Lo ha detto l'assessore regionale alle Infrastrutture e trasporti Graziano Pizzimenti illustrando oggi alla I Commissione integrata del Consiglio regionale gli emendamenti all'Assestamento di Bilancio per gli anni 2020-2022, tra i quali le norme studiate per gli scuolabus comunali.

Lo stanziamento è destinato a coprire il periodo che va dalla chiusura delle scuole alla fine dell'anno scolastico 2019-2020 e, a titolo di contributo una tantum, rimborserà i titolari di parte della quota erogata dalla Regione sul costo totale dei servizi. La misura è riservata a coloro che ancora non hanno beneficiato di alcuna linea contributiva avviata dalla Regione nel periodo di emergenza epidemiologica. "Dalla linea contributiva - ha concluso Pizzimenti - sono escluse le imprese che svolgono servizi di Tpl, per i quali è allo studio una norma statale che compensi i mancati introiti di cui attendiamo di conoscere nel dettaglio i contenuti e l'entità delle risorse stanziate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento