rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Controlli antidroga / Isontino

Controlli antidroga a Monfalcone: nei guai un 20enne triestino

Il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura. Ha partecipato ai controlli anche la Polizia locale di Udine, che ha messo a disposizione unità cinofile. Controllate 138 persone. Cisint: "Monfalcone non è una zona franca"

In seguito a controlli della polizia locale di Monfalcone con la collaborazione della polizia locale di Udine, un cittadino ventenne residente a Trieste è stato trovato in possesso di 4 grammi di sostanza stupefacente, hashish, che è stata sequestrata. Il giovane è stato segnalato in Prefettura. E' successo lunedì 12 settembre nell'ambito dei controlli per la legalità che vengono costantemente effettuati sul territorio e si ripeteranno ogni mese.

I controlli si sono concentrati sui giardini pubblici, parchi e luoghi oggetto di segnalazioni da parte dei cittadini. Impiegate anche due unità cinofile antidroga, Izzy e Galant. Nel corso dell’operazione, si è provveduto alla bonifica delle aree e al controllo di 138 persone. 

Il sindaco Cisint spiega le motivazioni che hanno portato alla cooperazione con la Polizia Locale udinese: “Attraverso la collaborazione con il Comune di Udine, che ringrazio per la disponibilità, abbiamo effettuato, per la prima volta, il presidio del territorio avvalendoci delle unità cinofile forniteci dal capoluogo friulano". "Il messaggio che vogliamo trasmettere - has detto il primo cittadino - è che Monfalcone non è una zona franca e che l’Amministrazione mette in campo tutte le forze, anche esterne, per assicurare la sicurezza ai cittadini e tutelarne la salute". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidroga a Monfalcone: nei guai un 20enne triestino

TriestePrima è in caricamento