Cronaca Piazza della Libertà

Controlli commerciali in cinque negozi: 8 sanzioni di cui una da 4.000 euro

Controlli della Polizia locale con il nucleo "commerciale" tra via Ghega e piazza Libertà, ma anche piazza San Giovanni

foto di un negozio cinese pre e post controllo pubblicato dal vicesindaco Roberti

L'altro giorno il Nucleo di polizia commerciale del Comune di Triese si è recato nella zona tra via Ghega e piazza Libertà (ma anche vicino a piazza San Giovanni): 5 in tutto gli esercizi controllati, 3 gestiti da cinesi, uno da un bengalese e uno da italiani si è rivelato utile ed appropriato visti gli esiti finali.

Otto le sanzioni: dall'esposizione della merce sulla facciata dell'edificio (4 violazioni) alla mancanza della targhetta indicante la reperibilità delle chiavi in caso di emergenza (2 violazioni), all'occupazione del suolo pubblico senza autorizzazione (1 violazione). Però la sanzione più importante è stata contestata ad un esercizio di piazza Libertà che non aveva mai presentato la S.C.I.A. (segnalazione certificata d'inizio attività): l'irregolarità è emersa solo dopo accurati accertamenti d'ufficio che non hanno dato adito a dubbi sulla violazione della legge regionale sul commercio. Una mancanza costata al gestore ben 4000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli commerciali in cinque negozi: 8 sanzioni di cui una da 4.000 euro

TriestePrima è in caricamento