Cronaca

Controlli Polizia Ferroviaria, il report

Nella settimana tra l'11 ed il 19 agosto sono state controllate quasi 500 persone. Nove le persone che a cui sono state comminate altrettanti contravvenzioni

Impegno su tutti i fronti per la Polizia di Stato durante il lungo ponte di Ferragosto, caratterizzato anche dal forte aumento dei flussi turistici che hanno contraddistinto la nostra regione. Oltre ai controlli a terra e a mare effettuati dalla Polizia di Stato la Polizia Ferroviaria è stata particolarmente impegnata in servizi straordinari di vigilanza e controllo nelle stazioni e sui treni, finalizzati a garantire la sicurezza di movimento dei viaggiatori. 

Il momento delicato 

Tenuto conto del momento particolarmente delicato in ambito internazionale e dall’aumento del flusso migratorio sul confine orientale, la PolFer ha rivolto particolare attenzione è stata posta al transito che interessa il valico di Tarvisio, via naturale di transito per i flussi migratori illegali, dove i servizi sono stati attuati grazie alla collaborazione con le forze dell’ordine della vicina Austria.

La chiusura della squadra nautica di Duino

Le persone controllate

Nel periodo compreso tra il l’11 e il 18 agosto sono state controllate 73 stazioni ferroviarie e scortati 88 treni da personale della Polizia Ferroviaria in uniforme di istituto. Ciò è avvenuto sull’intera rete ferroviaria della regione, con l’impiego di 498 operatori Polfer, con il compito di prevenire e reprimere possibili illeciti lungo tutte le tratte ferroviarie. 

Le persone identificate

Sono state identificate 421 persone, indagati 20 soggetti ed elevate 9 contravvenzioni. Infine, particolare attenzione è stata prestata ai depositi bagagli presenti all’interno delle principali stazioni del Friuli Venezia Giulia, senza che venisse riscontrata alcuna irregolarità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli Polizia Ferroviaria, il report

TriestePrima è in caricamento