menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia: centinaia di persone identificate e di veicoli controllati, un arresto e due denunce

Bilancio positivo per la Polizia nel weekend di Natale

Centinaia di persone identificate e di veicoli controllati, un arresto e due denunce: questo è il bilancio degli ultimi tre giorni della Polizia di Frontiera di Trieste. Infatti, durante tutto il periodo festivo, in linea con le direttive impartite dal Ministero dell’Interno, le attività delle pattuglie lungo l’intera fascia confinaria sono state particolarmente rafforzate e incrementate.

Ieri sera, durante un controllo in località Fernetti, è stata arrestata una cittadina bosniaca di 40 anni, I.H. le sue iniziali, destinataria, dal 2006, di un ordine di carcerazione. La donna deve, infatti, scontare un cumulo di pene di due anni di reclusione per diversi reati contro il patrimonio commessi, sotto un alias, nel Centro Italia. La cittadina extracomunitaria, ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria nel carcere di via del Coroneo, stava per lasciare il Paese insieme ad alcuni connazionali a bordo di un furgone con targa bosniaca.

Il giorno di Natale, alle prime ore del mattino, sempre a Fernetti, due cittadini iracheni sono stati denunciati per violazione della normativa sull’immigrazione. I due extracomunitari, che viaggiavano a bordo di un pullman di linea proveniente da Vienna, sono risultati irregolari nel territorio nazionale in quanto privi del visto Schengen. Entrambi sono stati immediatamente riammessi in Slovenia secondo i vigenti accordi bilaterali.

Anche in occasione delle prossime festività di fine anno le attività di retrovalico della Polizia di Frontiera saranno intensificate lungo tutta la fascia confinaria.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento