menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli sui tir e i limiti di velocità: raffica di sanzioni, pagati oltre 15mila euro

La Polizia locale e il dipartimento trasporti terrestri hanno elevato 51 sanzioni tra controlli ai mezzi pesanti e ai limiti di velocità. A un neopatentato è stata ritirata la patente per aver superato il limite di 40 chilometri orari

Contravvenzioni relative ai documenti e alla sicurezza nei mezzi pesanti, oltre ai limiti di velocità su strada: in tutto 51 le multe effettuate dagli agenti di Polizia locale nei giorni scorsi. Il Nucleo tecnologie stradali (specializzato sulle leggi che disciplinano la condotta dei mezzi pesanti e dotato di sofisticate strumentazioni di verifica), ha effettuato un servizio congiunto al personale del Dipartimento dei Trasporti Terrestri con l'ausilio del loro ufficio mobile.

I controlli della Polizia Locale sul traffico pesante sono sempre piuttosto complessi perché hanno l'obiettivo primario di garantire la sicurezza stradale; alla consueta verifica della carta di circolazione, patente ed assicurazione, si aggiungono l'attenta valutazione dei periodi di riposo registrati dal cronotachigrafo installato sul mezzo e quanto prescrivono nel dettaglio le norme italiane ed europee sull'autotrasporto. I controlli si sono svolti in via Caboto/via Malaspina e sono stati finalizzati agli accertamenti sul traffico pesante, sia per quanto riguarda la regolarità dei documenti di trasporto, sia per quanto riguarda la sicurezza dei mezzi e dei conducenti (tempi di riposo). Sono stati controllati 8 mezzi pesanti, italiani e stranieri accertando un totale di 48 sanzioni:

1 sanzione per cronotachigrafo non funzionante;

10 per mancata efficienza dei veicoli a motore e dei loro rimorchi in circolazione;

35 per non aver inserito i dati obbligatori sui fogli di registrazione del tachigrafo;

1 violazione con fermo dell'autoarticolato per tre mesi e ritiro dei documenti di circolazione. Il veicolo sotto fermo è stato affidato al custode acquirente in quanto il conducente non era in grado di conciliare le varie violazioni (in totale 6447 euro);

1 per mancanza della carta di qualificazione del conducente;

3 per eccesso di velocità.

Tutte le violazioni commesse da veicoli stranieri sono state pagate immediatamente, per un totale di oltre 15610 euro.

I controlli con il telelaser

Nel pomeriggio un'altra pattuglia ha effettuato controlli con il telelaser lungo la Strada regionale 35 (Trieste-Opicina) accertando 9 infrazioni per velocità:

8 per velocità con superamento del limite di oltre 10 ma meno di 40 km/h) (una conciliata sul posto da straniero); 1 per velocità con superamento del limite di oltre 40 km/h con un ritiro della patente a un neopatentato. 

Le forze dell'ordine mettono i tir nel "mirino": in Fvg multe per oltre 10mila euro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento