rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Green pass e controlli

Controlli Green pass, Trieste promossa: solo lo 0,5% non è in regola

Bilancio positivo nella prima settimana di controlli in attuazione della pianificazione adottata il 3 dicembre. Dieci le attività sanzionate (su 1067) e una persona denunciata per aver violato la quarantena

Bilancio positivo a Trieste nella prima settimana di controlli in attuazione della pianificazione adottata il 3 dicembre.  “La prima applicazione della pianificazione adottata ai sensi dell’art. 7 del decreto legge 172/2021 ha dato risultati positivi" ha dichiarato il Prefetto di Trieste, Annunziato Vardé commentando il report settimanale.

I dati

Nei giorni dal 6 al 12 dicembre, a fronte di 10.867 persone controllate solo 60 sono risultate prive di green pass, pari allo 0,5%. Per quanto riguarda la percentuale delle persone prive di dispositivi di protezione delle vie respiratorie che, si ricorda, sono obbligatorie anche all’aperto a Trieste ed in tutta la Regione Friuli Venezia Giulia attualmente in zona gialla, i soggetti sanzionati perché sprovvisti di mascherina sono stati 20 pari allo 0,18% di quelli controllati. Ancora più bassa la percentuale di trasgressori si sposta sui dati relativi agli esercizi commerciali controllati: su un totale di 1.067 attività solo 10 titolari sono stati sanzionati per non aver adempiuto all’obbligo di controllare il green pass ai propri clienti o utenti, corrispondente ad un esiguo 0,9%.

Da rilevare, in tale ambito, l’applicazione della sanzione amministrativa accessoria della chiusura di 2 esercizi ai sensi dell’art. 13 del D.L. 152/2021 a seguito di reiterate violazioni delle disposizioni in questione, nonché la provvisoria chiusura di un esercizio commerciale per che è risultato in violazione di un precedente provvedimento di chiusura temporanea.

Infine, è stato denunciata una persona positiva che ha violato gli obblighi di quarantena.

Soddisfazione è stata espressa dal Prefetto Vardé in relazione all’alto senso civico dimostrato dalla cittadinanza nel corso dei controlli in occasione dei quali le forze di polizia non hanno incontrato resistenze alle verifiche. Ulteriore ringraziamento è stato indirizzato dal Prefetto alla Trieste Trasporti per il concorso in occasione dei controlli alle fermate dei mezzi del trasporto pubblico locale nonché ai gestori degli esercizi e delle attività commerciali per la fattiva collaborazione. Un particolare ringraziamento è stato infine indirizzato dal Prefetto Vardé a tutte le donne e gli uomini impegnati nelle attività di controllo per i positivi risultati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli Green pass, Trieste promossa: solo lo 0,5% non è in regola

TriestePrima è in caricamento