menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a Valmaura, SAP: «Probabile atto per tranquillizzare cittadini, mancano uomini»

A seguito della nota diffusa dalla Questura di Trieste, tesa a rassicurare i cittadini della zona di Rio Primario e Valmaura, il SAP auspica che ci sia in programma la richiesta di invio di personale in rinforzo, proveniente da altre città, al fine di poter garantire quanto dichiarato

«I crescenti servizi di ordine pubblico, di vigilanze e la situazione in generale della sicurezza, sta già fortemente impegnando le Forze di Polizia in “campo” sul nostro territorio, posto sulla zona confinaria».

Lo rileva in una nota Lorenzo Tamaro - Segretario Provinciale SAP.

«Temiamo - continua la nota -  che ancora una volta, quanto annunciato, sia solo un atto dovuto per tranquillizzare l’opinione pubblica e non per risolvere il problema». Tamaro Sap

«Un potenziamento a lungo termine - sottolinea - proveniente da altre provincie non è possibile, in quanto solo la Polizia di Stato consta un deficit di circa 18 mila unità e le problematiche e carenze riguardanti la sicurezza sono gravi in tutte le città d’Italia. Da tempo il SAP pone il problema sulla carenza di organico e situazioni come queste fanno riemergere in modo importante le nostre difficoltà».

«Viviamo - conclude - in un periodo storico che impone l’obbligo di uno sforzo maggiore nell’investire sulla sicurezza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento