Sale sul bus senza biglietto, aggredisce i controllori e fugge: denunciato

L'uomo è stato rintracciato e denunciato. Entrambe le vittime sono state ricoverate all’ospedale di Cattinara con contusioni in diverse parti del corpo e piccole ferite

In strada di Fiume due controllori di Trieste Trasporti sono stati aggrediti da un passeggero senza biglietto.

La dinamica

E' successo oggi, 12 marzo, alle 8:25. Un passeggero della linea 37 in direzione di Cattinara ha convalidato il biglietto dopo la salita a bordo dei controllori ed è stato pertanto invitato a esibire un documento. Il trasgressore, dopo aver rifiutato di identificarsi, è sceso dall’autobus spintonando e facendo cadere uno dei due verificatori. Raggiunto dagli addetti di Trieste Trasporti, che nel frattempo avevano provveduto ad avvisare il 112, l’uomo è di nuovo scappato facendo cadere a terra anche il secondo verificatore, rimasto più seriamente ferito. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri.

Entrambe le vittime sono state ricoverate all’ospedale di Cattinara con contusioni in diverse parti del corpo e piccole ferite.

La nota di Trieste Trasporti

Trieste Trasporti, nell’esprimere vicinanza e solidarietà ai due addetti, e augurando loro una pronta guarigione, fa sapere che nei confronti del trasgressore, già identificato dai Carabinieri, sarà sporta denuncia: l’azienda, inoltre, a tutela propria e dei propri dipendenti, si riserva di agire anche in sede civile qualora se ne ravvisassero i presupposti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento