Ciclabile Campi Elisi, assessori Polli e Lodi: «Primi rimedi a progetto scellerato»

I neo-Assessori all'Urbanistica Luisa Polli e ai Lavori Pubblici Elisa Lodi sul progetto di pista ciclabile di Campi Elisi: «Per evitare ciclisti investiti a causa dello scellerato progetto di pista ciclabile abbiamo fatto partire lavori di messa in sicurezza del tracciato. Un primo intervento di necessaria sicurezza nel rispetto del Codice della Strada»

«Al fine di evitare che i ciclisti vengano investiti da qualche auto a causa dello scellerato progetto di pista ciclabile di Campi Elisi messo in cantiere dalla precedente amministrazione comunale nel bel mezzo della campagna elettorale, all'inizio di questa settimana abbiamo fatto partire alcuni lavori di messa in sicurezza del tracciato. Non è la soluzione progettuale che vorremmo, ma è un primo intervento di necessaria sicurezza nel rispetto del Codice della Strada».

Lo affermano i neo-Assessori all’Urbanistica Luisa Polli e ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, che così proseguono: «Siamo state costrette ad adottare misure straordinarie per tamponare difetti progettuali e a tal fine abbiamo predisposto delle deviazioni del tracciato con dei cordoli di sicurezza e un attraversamento delle biciclette opportunamente segnalato sia da luci lampeggianti che da apposita segnaletica. Ovviamente l’attraversamento non è la soluzione ideale, ma è l’unica adottabile e in grado di mettere in sicurezza i ciclisti con questa configurazione progettuale». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Stiamo anche lavorando – aggiungono gli Assessori Polli e Lodi – sulla fattibilità di un tracciato definitivo che non incida con la Grande Viabilità. Per ovviare a questa situazione che ha dell’incredibile cercheremo le risorse nelle pieghe del Bilancio o di accedere ad appositi fondi regionali».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento