Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Fisica medica, Asugi e il Centro di Fisica rinnovano la convenzione

Per il periodo 2021-2022. La convenzione entrerà in vigore alla data della stipula, ma le attività nelle sedi di ASUGI saranno attive solo a cessazione dello stato di attuale emergenza COVID19

ASUGI ha rinnovato per il periodo 2021-2022, la convenzione stipulata con l’I.C.T.P. - Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” di Trieste per l’attività di formazione di scienziati provenienti dai paesi in via di sviluppo, al fine di approfondire conoscenze teorico-pratiche nel campo della fisica medica, avvalendosi di specifiche strutture e apparecchiature dell’Azienda Sanitaria Giuliano Isontina e della professionalità del personale dirigente della S.C. di Fisica Sanitaria. La convenzione entrerà in vigore alla data della stipula, ma le attività nelle sedi di ASUGI saranno attive solo a cessazione dello stato di attuale emergenza COVID19.

Il Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” di Trieste opera sotto l'egida di due Agenzie delle Nazioni Unite: l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (A.I.E.A.) e l'Organizzazione per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO). I suoi scopi principali sono contribuire al progresso degli studi avanzati e della ricerca nella fisica e nelle scienze matematiche, particolarmente nei Paesi in via di sviluppo, favorendo i contatti fra gli scienziati provenienti da tutte le nazioni e mettendo a disposizione dei visitatori, dei membri associati e dei borsisti le strutture necessarie allo svolgimento di ricerche originali. Il programma scientifico condotto dall’I.C.T.P. viene realizzato in stretta collaborazione con gli altri istituti presenti nel comprensorio: il Dipartimento di Fisica Teorica dell'Università degli Studi di Trieste; l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN); la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA); l’Accademia delle Scienze del Terzo Mondo (TWAS); L’obiettivo dell’accordo è che ASUGI metta a disposizione strutture, apparecchiature e personale docente per i programmi articolati in sessioni pratiche sulle apparecchiature biomediche e in corsi teorico-pratici sulla fisica medica.

I corsi di addestramento, indirizzati alle problematiche tipiche della fisica medica e organizzati dall'ICTP, si baseranno su sessioni teorico-pratiche organizzate da ASUGI attraverso l'uso delle sue apparecchiature biomediche. Le sessioni pratiche sono tese a garantire all’ICTP la possibilità di organizzare specifici eventi formativi per fisici provenienti da paesi in via di sviluppo che operano nel settore della fisica medica, mentre i corsi vogliono offrire la possibilità di soddisfare eventuali richieste provenienti da enti o organizzazioni scientifiche internazionali per approfondire sul campo le problematiche tipiche di un dipartimento di fisica medica nella gestione delle apparecchiature ad alta tecnologia e nella radioprotezione dei presidi ospedalieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fisica medica, Asugi e il Centro di Fisica rinnovano la convenzione

TriestePrima è in caricamento