Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

COOP, Adoc e Confconsumatori: «Ancora nessun fallimento. Impossibile agire contro nulla e nessuno»

20.44 - «Auspicabile che il Sistema Lega Coop si faccia carico del salvataggio delle Coop Operaie impedendone il fallimento»

ADOC e CONFCONSUMA TORI, associazioni primarie nella difesa dei diritti del cittadino, a seguito delle rilevanti richieste di sostegno ricevute da persone coinvolte con i loro averi - a volte tutti - nello sciagurato crack delle Cooperative Operaie di Trieste, !stria e Friuli ed al fine di chiarire i limiti di intervento consentiti dallo "stato dei fatti" e tutelare gli stessi dai cosiddetti " banchetti" volti alla raccolta di firme nonché di consensi, precisano,

  • fotografia del momento: non è ancora stato dichiarato il fallimento delle Coop Operaie,
  • in assenza di fallimento non è possibile agire contro nulla e nessuno ,
  • è auspicabile che il Sistema Lega Coop, anche tramite i suoi associati, si faccia carico del salvataggio delle Coop Operaie impedendone il fallimento, circostanza che risulterebbe disastrosa a livello politico-economico , anche considerando che sulla Lega grava la responsabilità della vigilanza e revisione dei propri aderenti ,
  • nel caso di salvataggio non ci saranno penalizzazioni sui depositi fatto salvo l 'ipotizzabile loro " congelamento".      

Qualora così non fosse e venisse dichiarato il Fallimento , CONFCONSUMATORI ed ADOC , svolgeranno un servizio di consulenza mirata valutando la singolarità  di ciascuna posizione per meglio agire a  tutela degli interessi specifici sia in Sede Penale che  Civile  promuovendo  " un'azione collettiva", volta a raggruppare più soggetti per un approccio agevolato alla giustizia.

Nell'ipotesi del fallimento la tutela si arresterebbe al valore della Fidejussione - 30% del deposito versato - mentre l 'azione legale si svolgerebbe, a seconda di quella prescelta, verso tutto il management e gli Organismi Ufficialmente preposti alla Vigilanza e Revisione dei  Conti.

Il disonore deve comunque ricadere anche su coloro che - per conoscenza e ruolo - sapevano del disastro finanziario in corso ( sembra siano in molti ) ma - posti in sicurezza gli interessi di cui erano portatori - si sono ben guardati dal denunciare pubblicamente i fatti.

E' nostra volontà evitare,

  • il fallimento delle Coop Operaie,
  • sensibilizzare in tal senso Lega Coop che, a sua volta, ha già annunciato tramite il Presidente del FVG Gasparutti " di attivarsi per favorire un percorso di ristrutturazione per mettere Coop Operaie in rete con la grande distribuzione nazionale del mondo Lega Coop ",
  • ridurre allo zero la perdita di denaro dei soci sottoscrittori .

Le nostre Sedi di Via S. Francesco 25 ( Adoc) e Campo S. Giacomo 10 ( Confconsumatori) sono aperte alla cittadinanza per consulenze e chiarimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

COOP, Adoc e Confconsumatori: «Ancora nessun fallimento. Impossibile agire contro nulla e nessuno»

TriestePrima è in caricamento