rotate-mobile
Cronaca

Coop, Ciriani: «Fondo di solidarietà per i risparmiatori in difficoltà»

Intervento del consigliere regionale di Fratelli d'Italia

«Aiutare concretamente i soci finanziatori delle società cooperative che hanno redditi bassi è possibile istituendo un Fondo di solidarietà, a partire dal 2015, di un milione di euro, invece di assegnare ogni anno un milione di euro alle società cooperative».

Lo ha chiesto, con un emendamento all'articolo 2 della Finanziaria 2015, il consigliere regionale di Fratelli d'Italia/Alleanza Nazionale, Luca Ciriani.

Al contributo di solidarietà attraverso procedure concordate - ha spiegato Ciriani - si potrà accedere tenendo conto delle condizioni economiche dei nuclei familiari, in ordine di priorità decrescente definito sulla base dell'Indicatore di situazione economica equivalente (ISEE), ovvero coloro che hanno redditi bassi. In questo modo, i soci finanziatori delle Cooperative sia a Trieste sia in Carnia, che rischiano di perdere i risparmi magari frutto di enormi sacrifici, riuscirebbero a ottenere in tempi rapidi almeno una parte di indennizzo dovuto al crack finanziario che si è verificato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coop, Ciriani: «Fondo di solidarietà per i risparmiatori in difficoltà»

TriestePrima è in caricamento