Coronavirus: oltre 500 denunce in due settimane per violazioni del decreto

In diminuzione a Trieste le denunce giornaliere dopo l'inasprimento delle pene voluto dal Governo Conte: ieri, 25 marzo, solo 10 denunce mentre lunedì 23 sono state 50. Controllate quasi 10mila persone

Sono state 510 le denunce da parte delle Forze dell'Ordine per i cittadini che hanno trasgredito le regole del decreto anti contagio emanato dal Governo Conte (articolo 650 del codice penale). Da quando l'Italia è diventata zona protetta e sono entrate in vigore le prime restrizioni per rallentare il contagio da Covid 19, la Polizia, i Carabinieri, la Polizia Locale e la Guardia di Finanza hanno controllato in tutto 9664 persone a Trieste secondo i dati diramati dalla Prefettura e aggiornati a ieri, mercoledì 25 marzo.

Coronavirus e migranti: dopo le denunce in piazza Libertà, ancora gente sulle panchine

Altri reati, attività commerciali e produttive

Sono state otto, invece, le persone denunciate per falsa dichiarazione a Pubblico Ufficiale sull'identità o su qualità personali (articoli 495 e 496), e in 36 per altri reati. Cinque gli esercizi commerciali denunciati e uno solo sanzionato amministrativamente su 1788 controlli. Per quanto riguarda le attività produttive, 4 sono stati i controlli e una la denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meno denunce dopo la "stretta" di Conte

Appare evidente, esaminando i dati, che dall'inasprimento delle pene nella serata di lunedì 23 (in cui le denunce erano state 50, in linea con i numeri del weekend), si è subito registrato un significativo calo delle denunce (29 nella giornata di martedì 24 e solo 10 ieri).

Sfonda la porta della ex con mazza e piccone, poi li usa contro i Carabinieri 

I Carabinieri lo fermano e lui esibisce un documento rubato: era un latitante

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento