Coronavirus, 20 casi sospetti in regione: tutti negativi

Eseguiti 8500 controlli su voli domestici e internazionali. Gli scali sono attrezzati con tutti i dispositivi, le ambulanze e le strutture di biocontenimento previste dal protocollo di prevenzione.

Il Friuli Venezia Giulia è pienamente attivo nel monitoraggio e nei protocolli di prevenzione del coronavirus, del quale non si registrano casi di positività sul territorio regionale Lo hanno rilevato il governatore della Regione e il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile. Le due cliniche di malattie infettive, a Trieste e a Udine, hanno monitorato finora venti persone - quattro delle quali per la tipologia dei sintomi denunciati, le altre in quanto familiari - e tutte hanno dato esiti negativi.

L'Amministrazione regionale rende noto che per quanto riguarda i voli, sia domestici che internazionali, sono state controllate complessivamente 8500 persone, mentre all'attività portuale si applica la seconda procedura Medevac - evacuazione medica sanitaria - destinata ai potenziali sospetti infetti, che al momento non sussistono. Gli scali sono attrezzati con tutti i dispositivi, le ambulanze e le strutture di biocontenimento previste dal protocollo di prevenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numeri utili

In generale, il Friuli Venezia Giulia, dopo aver attivato dal 25 gennaio tutte le procedure di emergenza del servizio sanitario regionale, aderisce alle misure cautelative disposte dal ministero della Salute e il sistema del 112 è collegato al numero nazionale 1500 messo a disposizione per l'emergenza coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento