Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus: guarita una signora di 84 anni ospite all'Itis

Riccardi: "Una notizia che infonde speranza". Ieri, su alcuni ospiti dell'Itis è iniziata, previa una valutazione clinica e dopo il consenso dei familiari, una cura anti Covid-19 che prevede la somministrazione di farmaci finora utilizzati solo negli ospedali

"Una notizia che infonde speranza e ci fa apparire il virus meno invincibile quando aggredisce una persona fragile. Proprio per questo il nostro pensiero, anche oggi, è rivolto a tutti coloro che non ce l'hanno fatta a superare la malattia, quasi sempre in solitudine a causa di stringenti esigenze sanitarie, senza la possibilità di avere vicini i propri cari". Lo ha detto il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, dalle sede della protezione civile Fvg di Palmanova, riferendosi al caso dell'anziana nata nel 1936, ospite in una delle residenze protette dell'Itis di Trieste, che è risultata guarita dal coronavirus dopo che si era ammalata nello scorso mese di marzo.

La signora, come ha spiegato Riccardi, dopo essere risultata positiva a seguito di due tamponi eseguiti il 24 e il 30 marzo, lo scorso 14 aprile è stata dichiarata guarita essendo negativa dopo due rilevazioni, oltre a non manifestare più alcun sintomo della malattia. Nel percorso di guarigione, compiuto all'interno della struttura, hanno avuto un ruolo determinante gli operatori, i quali si sono dedicati alla cura di una paziente che ha potuto rimanere in un ambiente familiare e circondata dai suoi effetti personali. E proprio in relazione all'approccio terapeutico, ieri su alcuni anziani ospitati nelle residenze protette dell'Itis è iniziata, previa una valutazione clinica e dopo il consenso dei familiari, una cura anti Covid-19 che prevede la somministrazione di farmaci finora utilizzati solo negli ospedali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: guarita una signora di 84 anni ospite all'Itis

TriestePrima è in caricamento