Al distributore automatico di notte con cacciaviti nello zaino, nei guai un giovane di 21 anni

Già noto alle forze dell'ordine, F.D.L. è stato denunciato alla Procura della Repubblica per possesso di oggetti atti ad offendere

Un ragazzo di 21 anni (F.D.L. le sue iniziali) è stato denunciato dalla Polizia di Stato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere dopo essere stato sorpreso, assieme ad altri due minorenni, la scorsa notte nei pressi di un distributore automatico di via Giulia. Uno dei tre ragazzi, passibili di denuncia anche per aver violato il decreto che invita a non uscire dalle proprie abitazioni, risultava essere già noto alle forze dell’ordine. Un equipaggio della Squadra Volante li ha rintracciati e, dopo aver controllato l'interno dello zaino del più grande dei tre, ha trovato due cacciaviti a taglio e un paio di forbici. Dopo tutti gli accertamenti, il ragazzo è stato denunciato alla Procura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento