menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, al via la raccolta fondi per l'acquisto di ventilatori polmonari

A lanciarla il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia per aiutare il sistema sanitario territoriale in questa fase di emergenza dettata dall'epidemia pandemica COVID-19.

Parte dalla presidenza del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia l'iniziativa di una raccolta fondi per aiutare il sistema sanitario territoriale in questa fase di emergenza dettata dall'epidemia pandemica COVID-19. L'obiettivo, come evidenzia il presidente dell'Assemblea legislativa, Piero Mauro Zanin, è quello di contribuire all'acquisto di ventilatori polmonari automatici attraverso una donazione all'Agenzia regionale di coordinamento per la salute (Arcs), un invito ad attivarsi concretamente per superare questo momento di grave difficoltà rivolto principalmente ai consiglieri regionali.

Coronavirus, due raccolte fondi per supportare chi è in prima linea

"È importante l'impegno di tutti in ogni campo - sottolinea Zanin, evidenziando di avere colto uno spunto fornito dal capogruppo di Progetto Fvg per una Regione speciale/Autonomia responsabile, Mauro Di Bert - in quanto siamo chiamati a gesti di responsabilità sociale, innanzitutto rispettando le regole fissate ma anche offrendo, noi per primi, un sostegno reale per fare fronte alle esigenze delle strutture sanitarie".

"Aiutaci ad aiutare", avviata una raccolta fondi per l'emergenza coronavirus

"Sappiamo - sottolinea il presidente del Cr Fvg - che servono diverse strumentazioni, in primis i ventilatori polmonari per i trattamenti di terapia intensiva, ma siamo e saremo a disposizione per supportare e assecondare le indicazioni che giungeranno dal sistema sanitario regionale". L'auspicio che il presidente esprime è che ad aderire all'iniziativa siano anche dirigenti e personale del Consiglio regionale.

Le donazioni potranno essere eseguite sul conto corrente intestato ad Azienda regionale di coordinamento per la salute, iban IT47V0200812310000105510709, con causale "donazione per emergenza coronavirus".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento